Costa Concordia, le versione di Schettino: “Un incidente nautico è differente da un crimine” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Costa Concordia, le versione di Schettino: “Un incidente nautico è differente da un crimine”

“Un incidente banale, nel quale la fatalità ha trovato breccia proprio nell’interagire tra esseri umani. Si è creato, credo, di base, un malinteso e proprio per questo c’è la rabbia. È come se tutte le teste, compresi gli strumenti, fossero andate in black-out”. Francesco Schettino difende in questo modo il proprio operato da comandante della Costa Concordia durante l’intervista concessa a Quinta Colonna, programma di Canale 5, in onda martedì sera.
“È normale che io debba chiedere scusa a tutti e che mi senta le 32 vittime sulla coscienza”, ha detto Schettino dichiarandosi però lui stesso una vittima.
Schettino ha affermato di essere stato guidato da una “mano divina”, “nel senso che il fiuto, l’osservazione, l’essere attenti mi hanno fatto intuire un qualche cosa da compiere che era importante», tanto che «alla fine sono riuscito ad evitare l’impatto frontale”. E il ritardo nell’ordinare l’abbandono della nave, ha sostenuto Schettino, può essere annoverato in questo senso. “La nave – ha spiegato – stava andando a scarrocciare verso terra, quindi sarebbe stato un’imprudenza farla fermare. Se si ribaltava lì non so quante vittime ci sarebbero state”.
“Al carcere ci penso – ha poi detto Schettino -, ma un incidente nautico è differente da un crimine. Io non credo di aver commesso un crimine”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, von der Leyen: «Adattare immediatamente i vaccini alle nuove varianti»

«I contratti dell’Unione europea con i produttori affermano che i vaccini devono essere adattati immediatamente alle nuove varianti man mano che emergono». Così la presidente…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Zelensky: «Pronti a escalation con Mosca»

Rischio di golpe tra l’1 e il 2 dicembre. E sullo sfondo uno scenario di guerra con la Russia. Questa è la sintesi delle dichiarazioni…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue elimina l’obbligo di autorizzazione all’export per i vaccini

“Dal primo gennaio 2022 i produttori di vaccini non saranno piu’ obbligati a chiedere l’autorizzazione per esportare i loro prodotti al di fuori dell’Ue”. Lo ha reso noto…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, in Portogallo a gennaio una settimana di contenimento

Stretta in Portogallo per contenere l’avanzata del coronavirus. Infatti, il governo ha stabilito una settimana di contenimento, dal 2 al 9 gennaio, durante la quale…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia