Cina, l’economia rallenta ancora toccando il minimo negli ultimi tre anni | T-Mag | il magazine di Tecnè

Cina, l’economia rallenta ancora toccando il minimo negli ultimi tre anni

Il tasso di crescita dell’economia cinese ha registrato un rallentamento per il sesto trimestre consecutivo, toccando il minimo degli ultimi tre anni, evidenziando la necessità di un intervento politico da parte del governo. Nel secondo semestre infatti il Pil è cresciuto del 7,6% su base annuale, in linea con le attese ma abbassando la media del primo semestre a +7,8%.
Altri dati macroeconomici hanno tuttavia mostrato che le misure intraprese finora stanno iniziando a stabilizzare l’economia. Analizzando il miglioramento a livello congiunturale e la maggiore stabilità registrata dai dati sugli investimenti, sulla produzione industriale e sulle vendite al dettaglio, un economista del gruppo HSBC ha dichiarato che “probabilmente il peggio è passato […] vedremo una certa stabilizzazione e forse anche un miglioramento della crescita nel prossimo trimestre”.
Ulteriori dati mostrano che gli investimenti sulle infrastrutture sono cresciuti del 20,4% a giugno, e nello stesso periodo le vendite al dettaglio hanno registrato un incremento superiore alle previsioni. La produzione industriale si è invece rivelata più debole delle attese, con un incremento del 9,5% rispetto alle attese di una crescita del 9,8%.

 

Scrivi una replica

News

Germania, l’addio di Merkel: «Provo innanzitutto gratitudine»

Angela Merkel ha “salutato” la Germania. «Oggi provo innanzitutto gratitudine e umiltà di fronte all’incarico che così a lungo ho tenuto», ha detto alla cerimonia…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Oms: «Ancora nessun decesso per Omicron»

Secondo l’Oms al momento non si hanno informazioni su eventuali decessi legati alla nuova variante Omicron del Covid. Lo ha sottolineato oggi un portavoce dell’agenzia…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, ok a provvedimento che evita lo shutdown

Il Congresso americano ha approvato il provvedimento che evita lo shutdown e finanzia il governo fino a febbraio. Dopo la Camera (che aveva approvato in…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: “Nel 2021 si prevede un aumento del Pil pari al 6,3% e nel 2022 del 4,7%”

“Nel biennio 2021-2022 si prevede una crescita sostenuta del Pil italiano (+6,3% quest’anno e +4,7% il prossimo). L’aumento del Pil sarà determinato prevalentemente dal contributo della…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia