Cina, raddoppiati i prestiti all’Africa. Stanziati 20 miliardi di dollari | T-Mag | il magazine di Tecnè

Cina, raddoppiati i prestiti all’Africa. Stanziati 20 miliardi di dollari

Hu Jintao, presidente della Cina, ha offerto 20 miliardi di dollari (oltre 16 miliardi di euro) di nuovi prestiti all’Africa nei prossimi tre anni. L’annuncio è stato fatto a Pechino nel corso di un summit sulla cooperazione tra Cina e Africa, nel quale erano presenti oltre 50 leader del continente nero.
La cifra stanziata è il doppio di quella offerta ad un forum analogo nel 2009, ed in questo periodo di tre anni i cinesi sono diventati i principali partner commerciali degli africani. Prima dell’inizio della conferenza Chen Deming, ministro del commercio cinese, ha dichiarato ai giornali nazionali che solo nel 2011 gli accordi tra le due parti hanno toccato 166 miliardi di dollari (oltre 135 miliardi di euro).
Oltre ad incrementare gli accordi commerciali ed a fortificare il legame tra Cina ed Africa, il mega-prestito punta nello specifico a sviluppare il settore agricolo, migliorare le infrastrutture del continente e far crescere le piccole imprese. Inoltre Hu si è anche impegnato a supportare il settore scolastico, sanitario e finanziario. Il presidente cinese ha dichiarato: “Vogliamo continuare ad accrescere la nostra amicizia, impedire interferenze dall’esterno e fortificare la fiducia l’intesa che abbiamo”.
Il continente africano è strategico per la Cina in quanto è una fonte di rilievo di risorse naturali ed un mercato molto interessante per vendere i propri prodotti. Viceversa, i paesi africani ci guadagnano ritrovandosi grossi progetti di infrastrutture.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, von der Leyen: «Adattare immediatamente i vaccini alle nuove varianti»

«I contratti dell’Unione europea con i produttori affermano che i vaccini devono essere adattati immediatamente alle nuove varianti man mano che emergono». Così la presidente…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Zelensky: «Pronti a escalation con Mosca»

Rischio di golpe tra l’1 e il 2 dicembre. E sullo sfondo uno scenario di guerra con la Russia. Questa è la sintesi delle dichiarazioni…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue elimina l’obbligo di autorizzazione all’export per i vaccini

“Dal primo gennaio 2022 i produttori di vaccini non saranno piu’ obbligati a chiedere l’autorizzazione per esportare i loro prodotti al di fuori dell’Ue”. Lo ha reso noto…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, in Portogallo a gennaio una settimana di contenimento

Stretta in Portogallo per contenere l’avanzata del coronavirus. Infatti, il governo ha stabilito una settimana di contenimento, dal 2 al 9 gennaio, durante la quale…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia