Chi era Sally Ride, la prima donna americana a viaggiare nello spazio | T-Mag | il magazine di Tecnè

Chi era Sally Ride, la prima donna americana a viaggiare nello spazio

di Jacopo Lo Jucco

Sally Ride, la prima donna americana a viaggiare nello spazio, si è spenta a La Jolla, in California, all’età di 61 anni per un tumore al pancreas. All’epoca della missione aerospaziale a bordo dello shuttle americano “Challenger” nel 1983, l’allora trentaduenne Ride era stata la prima donna statunitense in orbita ed anche la più giovane.
In un comunicato, il presidente Barack Obama ha affermato di essere “profondamente rattristato” per la notizia ed ha aggiunto: “In qualità di prima donna americana a viaggiare nello spazio, Sally Ride è un’eroina nazionale e un esempio per tutti noi”. Nella sua vita Ride ha conseguito quattro lauree ed un dottorato in fisica.
Ride venne ammessa alla Nasa nel 1978, iscritta al primo corso per astronauti aperto anche alle donne. Ricoprì il ruolo di addetta alle comunicazioni nella seconda e terza missione del Programma Space Shuttle (Sts-2 ed Sts-3), ed il 18 giugno 1983 divenne la prima esponente femminile a far parte di un equipaggio in una missione del Challenger, la Sts-7.
Il suo secondo volo spaziale avvenne l’anno successivo, sempre a bordo del Challenger. Complessivamente passò più di 343 ore nello spazio. In seguito al disastro del 1986, nel quale il Challenger esplose in volo provocando la morte di tutti i sette membri dell’equipaggio, venne interrotto il programma spaziale e, di conseguenza, fu cancellato il suo terzo viaggio.
Dopo aver lasciato la Nasa, Ride ha insegnato all’Università della California a San Diego oltre ad aver collaborato come ricercatrice all’Università di Stanford. L’ex astronauta è mancata dopo una battaglia lunga 17 mesi a causa della malattia.
La prima donna nello spazio fu l’astronauta sovietica Valentina Tereshkova, mandata in orbita nel giungo del 1963.

 

Scrivi una replica

News

Germania, l’addio di Merkel: «Provo innanzitutto gratitudine»

Angela Merkel ha “salutato” la Germania. «Oggi provo innanzitutto gratitudine e umiltà di fronte all’incarico che così a lungo ho tenuto», ha detto alla cerimonia…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Oms: «Ancora nessun decesso per Omicron»

Secondo l’Oms al momento non si hanno informazioni su eventuali decessi legati alla nuova variante Omicron del Covid. Lo ha sottolineato oggi un portavoce dell’agenzia…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, ok a provvedimento che evita lo shutdown

Il Congresso americano ha approvato il provvedimento che evita lo shutdown e finanzia il governo fino a febbraio. Dopo la Camera (che aveva approvato in…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: “Nel 2021 si prevede un aumento del Pil pari al 6,3% e nel 2022 del 4,7%”

“Nel biennio 2021-2022 si prevede una crescita sostenuta del Pil italiano (+6,3% quest’anno e +4,7% il prossimo). L’aumento del Pil sarà determinato prevalentemente dal contributo della…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia