Calcioscommesse, Codacons: Si rinvii il calendario di Serie A | T-Mag | il magazine di Tecnè

Calcioscommesse, Codacons: Si rinvii il calendario di Serie A

“Dopo i deferimenti per 13 squadre di calcio e 44 tesserati decisi dalla Procura Federale nell’ambito dello scandalo calcioscommesse, il Codacons – che si costituirà di nuovo nel procedimento assieme a Federsupporter – chiede il rinvio del calendario per le partite di serie A della stagione 2012/2013.
“Vista la delicatezza della vicenda e nell’interesse del calcio e dei suoi tifosi, occorre sospendere il calendario di serie A in attesa dell’esito dei processi, dal momento che tra i deferimenti appaiono anche 5 club della serie maggiore (Udinese, Bologna, Sampdoria, Siena e Torino)” – spiega il Presidente Carlo Rienzi.
Dopo la decisione della Procura Federale si apre però anche un altro fronte, quello dei risarcimenti in favore dei soggetti danneggiati dalle scommesse illecite nel mondo del calcio. Il Codacons ha lanciato a tal riguardo una azione legale (alla quale hanno già aderito 1.700 utenti) finalizzata a far ottenere a scommettitori e tifosi il risarcimento per il pesante danno morale e materiale subito.
“Il nostro scopo è far ottenere a tifosi e scommettitori delle partite truccate non solo il rimborso delle scommesse e dei costi sostenuti per biglietti dello stadio, abbonamenti alle pay-tv, spese per le trasferte, ecc., ma anche il risarcimento dei danni morali subiti per la buona fede tradita – spiega il Presidente Carlo Rienzi – Attraverso questa azione, alla quale si può aderire seguendo le istruzioni riportate sul blog www.carlorienzi.it , i tifosi delle 13 squadre deferite possono chiedere 500 euro di indennizzo a testa, agendo non solo nei confronti dei soggetti responsabili della truffa, ma anche delle squadre di calcio coinvolte e degli enti sportivi che avevano il compito di vigilare ed evitare il verificarsi di simili episodi”, è quanto si legge in una nota diffusa dal Codacons.

 

Scrivi una replica

News

Commissione Ue: “Nel 2021 salirà ancora il debito pubblico italiano, ma calerà nel 2022”

Il debito pubblico italiano continua a salire nel 2021 “a causa del protrarsi del sostegno pubblico all’economia, ma poi comincerà a scendere dal 2022”. Lo ha…

12 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gaza, 53 morti per raid israeliani

Si continua ad aggravare il bilancio dei palestinesi rimasti uccisi a Gaza dopo i ripetuti attacchi israeliani, che hanno provocato fin qui 53 morti. Tra…

12 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Commissione Ue: “Pil Italia in rialzo nel 2021 del 4,2%”

“Le vaccinazioni e l’allentamento delle restrizioni stanno aprendo la strada alla forte ripresa dell’economia italiana nella seconda metà del 2021. Gli investimenti sostenuti dall’Ue dovrebbero portare…

12 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gaza, razzo anticarro palestinese centra veicolo israeliano

Un razzo anticarro sparato da Gaza ha centrato un veicolo israeliano che si trovava nei pressi della linea di demarcazione. Lo ha reso noto il…

12 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia