Apple, Samsung e la bufala delle monetine | T-Mag | il magazine di Tecnè

Apple, Samsung e la bufala delle monetine

Come ormai sapranno tutti, l’infinita diatriba per i brevetti tra Apple e Samsung si è praticamente “quasi” conclusa con l’Apple vincitrice. Una vittoria temporanea visto che il 20 settembre la casa coreana ricorrerà in appello per non sborsare il famoso miliardo di dollari che le spetterebbe versare.
Nel frattempo, mentre tutti quanti aspettano la parola fine in questa vicenda, c’è chi cerca di alimentare la curiosità e le chiacchiere nel web mettendo in giro rumors, a volte, oltre che fantasiosi, del tutto inverosimili.
Sicuramente la bufala più gettonata – nel vero senso della parola, verrebbe da dire – e più seguita sui social media è quella secondo cui la Samsung, approfittando del fatto che il tribunale non ha stabilito metodi di pagamento, vorrebbe pagare il miliardo con monetine da cinque centesimi, presentando il saldo del conto a Tim Cook con trenta camion pieni di nichelini.
In poche parole si tratterebbe di venti miliardi di monetine, ma sapete quante sono venti miliardi di monetine? Potrebbero anche non bastare trenta camion.
Se vogliamo guardare la praticità della questione ci si ritrova a sbattere nuovamente contro l’impossibilità dell’impresa: trovare talmente tante monetine da 5 cent, appunto venti miliardi, per raggiungere la cifra astronomica di un miliardo di dollari. Forse neanche la zecca riuscirebbe a trovarne così tante in così poco tempo.
Senza contare poi due cose principali: la prima è che nessuna notizia simile è mai uscita dagli uffici della Samsung, la seconda è che sicuramente nemmeno per la casa coreana, per quanto ricca, sia facile trovare un miliardo di dollari e soprattutto. Chi, di questi tempi, pagherebbe un miliardo di dollari senza almeno provare a cercare un modo per evitare il pagamento?

M. B.

 

Scrivi una replica

News

Titoli di Stato: spread Btp/Bund a 102 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 102 punti.…

20 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Petrolio: Wti a 64,08 dollari al barile e Brent a 67,90 dollari

All’avvio dei mercati asiatici il greggio texano Wti è stato scambiato a 64,08 dollari al barile mentre il Brent è stato scambiato a 67,90 dollari.…

20 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Superlega, Johnson e Macron contro i 12 club

Il premier britannico, Boris Johnson e il presidente francese, Emmanuel Macron, hanno inviato i club fondatori a fermarsi e ripensare alla creazione della Superliga, perchè…

19 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mattarella: “Giornalismo contribuisce alla rinascita del Paese”

“Il giornalismo è interrogato da questa prospettiva di rinascita civile, sociale, economica, per potervi contribuire, accompagnandola. Le democrazie hanno bisogno di un giornalismo vivo, libero,…

19 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia