Il piano anti-spread della Bce | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il piano anti-spread della Bce

A seguito della riunione del Consiglio Direttivo della Banca Centrale, il numero uno della Bce, Mario Draghi ha annunciato i dettagli del programma di acquisto dei titoli di Stato: “Come annunciato il 2 agosto 2012, il Governing Council della Banca Centrale Europea ha preso decisioni su una serie di dettagli tecnici che riguardano le transazioni dirette sul mercato secondario dei titoli di stato che puntano a salvaguardare una appropriata trasmissione della politica monetaria e la sua unitarietà. Queste saranno denominate come Outright Monetary Transactions (OMT) e saranno condotte secondo i seguenti criteri.

Condizioni.
“Condizione necessaria per le Outright Monetary Transactions è la rigorosa ed effettiva aderenza ad un appropriato programma dell’European Financial Stability Facility/European Stability Mechanism. Questi programmi possono assumere la forma di un pieno programma di aggiustamento macroeconomico del Efsf/Esm o di un programma precauzionale (Enhanced Conditions Credit Line), posto che questi includono la possibilità di acquisti diretti del fondo salva stati sul mercato primario. Sarà anche ricercato il coinvolgimento del Fmi per lo specifico adattamento del programma al singolo stato e per il suo monitoraggio.
Il Governing Council considererà le Outright Monetary Transactions per un’estensione garantita dal punto di vista della politica monetaria fino a quando le condizonalità del programma sono pienamente rispettate e vi porrà termine una volta raggiunti i suoi obiettivi o quando dovesse venire meno il rispetto degli aggiustamenti macroeconomici o del programma precauzionale.
Dopo un’approfondita valutazione, il Governing Council deciderà sul’avvio, sul proseguimento e sulla sospensione delle Outright Monetary Transactions a sua totale discrezione coerentemente con il suo mandato di politica monetaria”.

Contesto.
“Le Outright Monetary Transactions potranno essere adottate per casi futuri di programmi di aggiustamento o di programmi precauzionali come precedentemente precisato.
Potranno essere adottate anche per quegli stati membri attualmente sottoposti a programmi di aggiustamento nel momento in cui riguadagnano l’accesso al mercato dei titoli di stato.
Le transazioni saranno orientate sulla parte più breve della curva dei rendimenti ed in particolare sui titoli di stato con scadenza compresa tra 1 e 3 anni.
Non ci sono limiti quantitativi ex ante all’ammontare delle Outright Monetary Transactions”.

Status come creditore.
“L’Eurosistema intende chiarire nell’atto legale che riguarda le Outright Monetary Transactions che accetta lo stesso trattamento di un creditore privato per quanto riguarda i titoli emessi da paesi dell’area euro e acquistati dall’Eurosistema attraverso le Outright Monetary Transactions, coerentemente con i termini di tali titoli”.

Sterilizzazione.
“La liquidità creata attraverso le Outright Monetary Transactions sarà completamente sterilizzata”.

Trasparenza.
“L’ammontare degli aggregati detenuti nell’ambito delle Outright Monetary Transactions ed il loro valore di mercato sarà pubblicato settimanalmente. La durata media e la provenienza dei titoli detenuti nell’ambito delle Outright Monetary Transactions saranno pubblicate mensilmente”.

Securities markets programme.
“Dopo la decisione odierna sulle Outright Monetary Transactions, il Securities Markets Programme (SMP) è contestualmente chiuso. La liquidità iniettata attraverso il SMP continuerà ad essere assorbita come nel passato, e i titoli di stato attualmente detenuti nel portafoglio del programma SMP saranno conservati fino alla loro scadenza”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Draghi: «Possiamo guardare al futuro con prudente ottimismo e fiducia»

«Si può guardare al futuro con prudente ottimismo e fiducia». Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, intervenendo nel corso di una conferenza stampa, al…

16 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, sparatoria a Indianapoli: otto i morti

Sono almeno otto le vittime e quattro i feriti della sparatoria  in un deposito della FedEx vicino all’aeroporto internazionale di Indianapolis (Indiana). L’autore della strage,…

16 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Merkel: “Situazione molto seria”

Purtroppo dobbiamo dire di nuovo: la situazione è seria e cioè molto seria. La terza ondata della pandemia la fa da padrone. Lo ha detto…

16 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giovannini: “50miliardi per trasporti e infrastrutture: la metà saranno spesi per il Sud”

Nell’ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza ai trasporti e alle infrastrutture sono destinati 50 miliardi , di cui la metà al Sud. Lo…

16 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia