Fiat, Fornero: “Marchionne deve chiarire come intende cambiare Fabbrica Italia” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Fiat, Fornero: “Marchionne deve chiarire come intende cambiare Fabbrica Italia”

Il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, ha detto: “La Fiat ormai è una grande multinazionale, ma è anche una grande industria italiana. Per questo Marchionne ha il dovere di spiegarci quali sono le sue strategie per l’Italia. Il governo non può imporre le sue scelte a un’impresa privata, ma all’ad della Fiat abbiamo chiesto come intende cambiare i contenuti del piano Fabbrica Italia. Ho parlato più volte con Marchionne dopo l’annuncio di venerdì all’amministratore delegato ho chiesto un incontro urgente. Mi ha risposto che era in partenza per gli Stati Uniti e che mi avrebbe fatto sapere al suo rientro. Ma finore il mio telefono non ha ancora squillato. Sto aspettando sue notizie”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, von der Leyen: «Adattare immediatamente i vaccini alle nuove varianti»

«I contratti dell’Unione europea con i produttori affermano che i vaccini devono essere adattati immediatamente alle nuove varianti man mano che emergono». Così la presidente…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Zelensky: «Pronti a escalation con Mosca»

Rischio di golpe tra l’1 e il 2 dicembre. E sullo sfondo uno scenario di guerra con la Russia. Questa è la sintesi delle dichiarazioni…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue elimina l’obbligo di autorizzazione all’export per i vaccini

“Dal primo gennaio 2022 i produttori di vaccini non saranno piu’ obbligati a chiedere l’autorizzazione per esportare i loro prodotti al di fuori dell’Ue”. Lo ha reso noto…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, in Portogallo a gennaio una settimana di contenimento

Stretta in Portogallo per contenere l’avanzata del coronavirus. Infatti, il governo ha stabilito una settimana di contenimento, dal 2 al 9 gennaio, durante la quale…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia