Crisi economica, Monti: “Italia in prima fila per combatterla” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crisi economica, Monti: “Italia in prima fila per combatterla”

Il presidente del Consiglio, Mario monti, parlando alla 67esima Assemblea generale dell’Onu ha detto: “Nel 2011 i mercati finanziari hanno mostrato nuovi seri segnali di tensione, dovuti principalmente al deterioramento delle finanze pubbliche. Quello che stiamo sperimentando non è uno squilibrio ciclico ricorrente: è la più profonda e peggiore della storia dell’Unione europea. E’ una crisi che si inserisce in un contesto economico globale di per sé problematico perché i mercati sono condizionati da gravi segnali di tensione, soprattutto per il deterioramento dei conti pubblici: una crisi che non sarà breve perché non siamo in presenza di squilibri ciclici.
Nonostante il cattivo andamento dell’economia l’Italia continuerà a fare la sua parte nella gestione delle crisi, nel peace-keeping e nelle missioni di stabilizzazione.
Per superare la crisi economica mondiale è chiaro che più Europa è nell’interesse generale e in questo contesto, l’Italia continuerà a fare la sua parte rafforzando ulteriormente la sostenibilità di bilancio e migliorando la sua crescita potenziale. Le altre crisi hanno minacciato di cacciare l’Europa indietro, nel passato. Ma ogni volta gli europei hanno trovato il modo di continuare il cammino apertosi oltre cinquant’anni fa.
Non possiamo trascurare l’importanza delle misure prese a livello europeo per rafforzare la governance e l’integrazione fiscale. E’ essenziale che i governi europei trasferiscano tali interventi a livello nazionale”.
“La riforma del Consiglio di sicurezza Onu – ha aggiunto – è cruciale non solo per vincere le sfide sulla pace ma anche per creare un ordine internazionale migliore. Oggi più che mai il mondo ha bisogno dell’autorità dell’Onu. La riforma del Consiglio di sicurezza rappresenta un elemento chiave di questa agenda e confidiamo molto nel vostro supporto affinché venga realizzata”.

 

Scrivi una replica

News

Stati Uniti, richiesta di sospensione per il vaccino Johnson&Johnson

Gli Stati Uniti chiedono una sospensione sul vaccino Johnson&Johnson dopo alcuni casi di coagulazione. L’anticipazione è del New York Times, che ha sottolineato come la…

13 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: “A febbraio produzione industriale +0,2%”

“A febbraio 2021 si stima che l’indice destagionalizzato della produzione industriale aumenti dello 0,2% rispetto a gennaio. Nella media del trimestre dicembre-febbraio il livello della…

13 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Case, si allungano i tempi di vendita secondo un’analisi di Tecnocasa

Dall’analisi condotta dall’Ufficio Studi Tecnocasa dal 2010 ad oggi, limitato alle grandi città, emerge un lieve rallentamento delle tempistiche per la compravendita della casa nelle…

13 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, studio commercialisti: “-35 miliardi nella ristorazione”

Dall’Osservatorio sui bilanci 2019 del Consiglio e della Fondazione nazionale dei commercialisti emerge che nel 2021 si stima una riduzione del fatturato del 35% contro…

13 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia