Stati Uniti, Hillary Clinton difende Obama: “Mi assumo responsabilità attacco Bengasi” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Stati Uniti, Hillary Clinton difende Obama: “Mi assumo responsabilità attacco Bengasi”

Il segretario di Stato americano, Hillary Clinton, intervistata da Cnn e Fox, ha assicurato che si “assume la responsabilità delle conseguenze dell’attacco al consolato americano di Bengasi, in cui è rimasto ucciso l’ambasciatore americano in Libia, Christopher Stevens.
Guido il dipartimento di Stato, che impiega 60mila persone nel mondo intero, in 275 sedi e il presidente e il vicepresidente non sarebbero certamente a conoscenza delle decisioni prese dal personale della sicurezza. Le decisioni riguardanti la sicurezza sono prese da professionisti della sicurezza, ma rivedremo ogni cosa per essere certi che stiamo facendo ciò di cui c’è bisogno in un ambiente sempre più rischioso”.

 

Scrivi una replica

News

Emergenza sanitaria: dal 1° febbraio al supermercato e in farmacia senza Green Pass

Dal 1° febbraio per entrare nella maggior parte dei negozi servirà il Green Pass base, che si può ottenere anche soltanto con un test anti-genico…

21 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus: in Italia circa ventimila ricoveri in area medica

La nuova ondata di contagi sta mettendo sotto pressione il sistema ospedaliero italiano: i pazienti “con” o “per” Covid-19 ricoverati in area medica sono circa…

21 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, nel mondo oltre tre milioni di nuovi casi al giorno

A livello globale, tra il 13 e il 19 gennaio, i contagi giornalieri hanno superato i tre milioni, una cifra quintuplicata dalla scoperta della variante…

21 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, 70mila nuovi contagi in Israele

Sono quasi 70mila i nuovi casi registrati in Israele, dove salgono anche i malati gravi che sfiorano quota 638. Il dato dei contagi è il…

21 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia