Lavoro, Cia: “Settore agricolo pronto ad assorbire 200 mila disoccupati” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Lavoro, Cia: “Settore agricolo pronto ad assorbire 200 mila disoccupati”

“L’agricoltura è l’unico settore che cresce e crea occupazione”. Lo sostiene la Cia (Confederazione italiana agricoltori) che, in occasione del convegno “Il contributo dell’agricoltura per la riforma del lavoro e la crescita”, ha fornito alcuni dati: “Il valore aggiunto aumenta dell’1,1 per cento, mentre il numero degli addetti sale addirittura del 6,2 per cento. Nonostante la crisi grave e persistente, il comparto, quindi, è estremamente vitale e può fare anche di più con le sue grandi risorse e potenzialità”.
Il settore agricolo, quindi, secondo la Cia, “è in grado di assorbire in tempi rapidi più di 200 mila disoccupati, ma è indispensabile che vengano abbattuti costi (produttivi e contributivi) e burocrazia che oggi paralizzano le imprese agricole”.

 

Scrivi una replica

News

Quirinale: fumata nera alla terza votazione

Fumata nera alla terza votazione per l’elezione del prossimo presidente della Repubblica. Le schede bianche sono state 412. Il capo dello Stato uscente Sergio Mattarella…

26 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, occupazione intensive sale al 18% in Italia

Sale al 18%, in Italia, la percentuale di terapie intensiva occupate da pazienti Covid e, a livello giornaliero, il tasso cresce in 6 regioni: Abruzzo (21%),  alabria(17%), Campania(13%),…

26 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, in Russia 74mila nuovi contagi

Per il sesto giorno consecutivo la Russia registra un record di contagi da coronavirus: infatti nelle ultime 24 ore 74mila casi.…

26 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, amministrazione Biden ritira l’obbligo vaccinale nelle imprese

L’amministrazione Biden ritira formalmente l’obbligo di vaccino anti covid o di test regolari per le imprese con più di 100 impiegati. L’annuncio è apparso sul…

26 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia