Processo Ruby, Berlusconi: “Mai scene di sesso nella mia villa” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Processo Ruby, Berlusconi: “Mai scene di sesso nella mia villa”

Silvio Berlusconi prendendo parola al processo Ruby, in cui è imputato per favoreggiamento alla prostituzione minorile e concussione, avrebbe affermato: “Posso escludere con assoluta tranquillità, che si siano mai svolte scene di natura sessuale a casa mia. Si è troppo favoleggiato sulle cena nella mia villa ad Arcore, con una intrusione nella vita di cittadino privato che non ha precedenti. Durante le feste si mangiava tutti assieme nella sala da pranzo, accompagnati da Mariano Apicella e da altri cantanti professionisti. Poi c’erano spettacoli in costume che non avevano alcunché di volgare e nella discoteca che è stata dei miei figli si ballava e avveniva ciò che si vede in ogni locale pubblico anche se io non ho mai ballato per un vecchio fioretto fatto in gioventù”.
Parlando del primo incontro con Ruby ha detto che ad una sua cena ad Arcore “attirò l’attenzione dicendo di essere egiziana, figlia di una cantante egiziana appartenente ad una facoltosa famiglia imparentata con Mubarak. La ragazza si presentò dicendo di non essere minorenne, ma di avere 24 anni e di essere stata buttata fuori di casa dal padre perché lei voleva convertirsi alla religione cattolica. Non ho mai avuto rapporti intimi con lei, le avevo solo concesso tramite il mio amministratore un prestito perché lei mi aveva detto di poter diventare socia di un centro estetico”.
“Questo processo – ha concluso – è stata una mostruosa operazione di diffamazione per me e le mie amiche. Nessuna delle mie ospiti, per quanto a mia conoscenza, poteva essere qualificata come una escort. Leggo che mi avete già condannato, spero però che non sia così perché sarebbe una barbarie e significherebbe che l’Italia non è una democrazia”.

 

Scrivi una replica

News

Regno Unito, Johnson annuncia la fine del Green Pass

Dal 26 gennaio, il Regno Unito allenterà le misure anti-contagio: stop al Green Pass, allo smart-working e all’obbligo di indossare la mascherina a scuola. Lo…

19 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Bianchi: «Ad oggi il 93,4% delle classi è in presenza»

«Ad oggi il 93,4% delle classi è in presenza». Così il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, intervenendo nel corso di un’audizione in Commissione Cultura alla Camera…

19 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus: contagi in aumento nelle carceri italiane

Oltre 2.580 detenuti sono positivi al coronavirus. Si tratta del numero più alto dall’inizio dell’emergenza sanitaria. I casi sono raddoppiati negli ultimi dieci giorni: il…

19 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Crisi ucraina: venerdì incontro Blinken-Lavrov a Ginevra

Il segretario di Stato americano, Antony Blinken, e il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, si incontreranno venerdì a Ginevra. Obiettivo del faccia-a-faccia: provare a…

19 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia