Pd, Renzi ricorre al Garante: “L’albo degli elettori non rispetta la privacy” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Pd, Renzi ricorre al Garante: “L’albo degli elettori non rispetta la privacy”

Le primarie del Partito democratico si spostano dalle piazze alle aule di tribunale. Matteo Renzi ha infatti dato mandato ad un pool di avvocati di presentare un ricorso al Garante della Privacy. Secondo il sindaco di Firenze l’obbligo di sottoscrivere un “Appello del centrosinistra” per poter iscriversi alle primarie e votare rappresenterebbe una chiara violazione della privacy.
E’ attesa nel breve periodo la risposta del Garante che, come ha comunicato lui stesso, emetterà a breve un parere in merito a quest’ultima polemica scoppiata internamente al Pd.
Si dovrebbe risolvere tutto molto velocemente, infatti, si voterà per le primare il 25 novembre prossimo, ma le operazioni di iscrizione dovrebbero partire già il 4 novembre.

 

Scrivi una replica

News

Congo, illeso il terzo italiano nel convoglio attaccato

Illeso il terzo italiano che ieri viaggiava nel convoglio preso di mira in Congo dove hanno perso la vita l’ambasciatore Luca Attanasio e il carabiniere…

23 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Spotify annuncia HiFi, un nuovo piano per lo streaming in qualità lossless

Spotify si mette al pari di molti suoi concorrenti – Amazon Music, Tidal, Deezer e Qobuz – e prepara il lancio della sua versione Hi-Fi,…

23 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Ue: «Vaccino non può essere obbligo per viaggiare»

«Sul certificato di vaccinazione vogliamo avere un approccio digitale europeo per uso medico. Nei prossimi mesi poi vedremo se ci sarà la possibilità di usarlo…

23 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, il Giappone verso la riduzione delle misure restrittive

In scia alla progressiva diminuzione dei contagi di coronavirus, tre prefetture del Giappone hanno chiesto al governo la rimozione dello stato di emergenza, in vigore…

23 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia