Il bilancio sociale della Figc. In Italia oltre un milione di calciatori tesserati | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il bilancio sociale della Figc. In Italia oltre un milione di calciatori tesserati

Dati della Federazione Italiana Giuoco Calcio

Per quanto riguarda i calciatori tesserati si evidenzia che i professionisti rappresentano una quota pari al 1,3% del totale dei tesserati in Italia (1.151.437). Particolarmente significativo è l’incremento dell’8% dei tesserati del Settore Giovanile e Scolastico (SGS), che mette in risalto l’importanza delle attività della LND e del SGS che insieme rappresentano, in termini di calciatori tesserati, oltre il 98% del totale.
La Lombardia, con 180.326 unità, è la regione con la percentuale maggiore di tesserati, seguita dal Veneto con 114.611 e dal Lazio con 95.748.
L’analisi della ripartizione dei calciatori tesserati, nell’ambito delle attività maschili e femminili, mostra come siano 1.073.272 i tesserati del Calcio a 11 maschile. Il numero cala invece prendendo in esame il Calcio a 5 maschile (59.653), il Calcio a 11 femminile (15.644) e il Calcio a 5 femminile (2.868).
Una presenza significativa tra i calciatori tesserati è la componente di tesserati stranieri (48.076) che sono presenti in tutte le Leghe e tra le attività giovanili. Con riferimento ai tesserati stranieri in Italia, si evidenzia che, nella stagione
2010-2011, 7.657 (quasi il 16% del totale dei tesserati stranieri) sono i minori stranieri al primo tesseramento per una società dilettantistica, provenienti da 108 differenti Nazioni. Il Paese di origine più rappresentato, per i minori al primo tesseramento, è l’Albania, con 1.374 tesserati, a seguire la Romania con 1.246 e il Marocco con 1.090. Complessivamente oltre il 53% dei tesserati minorenni provengono dall’Europa, in particolare dai Paesi dell’Est, il 29% dei tesserati sono di origine africana, mentre Asia e Sudamerica rappresentano meno del 16%.
Parlando dei ruoli più tecnici risulta che il trend è in aumento per tutte le categorie: allenatori, preparatori atletici, medici e operatori sanitari. Un incremento pressoché costante in tutto il decennio preso in esame che ha portato il numero totale dei tecnici abilitati dai 51.316 della stagione 2001-2002 ai 68.718 della stagione 2010-2011. Nel medesimo periodo il numero di tecnici tesserati (e di conseguenza effettivamente operativi nei club) ha invece evidenziato una crescita media annua pari a circa l’1,38%, passando dai 21.267 della stagione 2001-2002 ai 24.060 del 2010-2011. È significativo, inoltre, sottolineare come negli ultimi 10 anni il trend dei tecnici tesserati sia sempre risultato in crescita (con la sola eccezione della stagione 2008-2009).

 

Scrivi una replica

News

Partito democratico, Nicola Zingaretti annuncia dimissioni da segretario

«Visto che il bersaglio sono io, per amore dell’Italia e del partito, non mi resta che fare l’ennesimo atto per sbloccare la situazione. Ora tutti…

4 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Ema avvia sperimentazione Sputnik V

L’Ema ha avviato la valutazione del vaccino russo Sputnik V. Lo comunica la stessa Ema, specificando che a presentare domanda per l’UE è stata la…

4 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Tokyo pronto a prorogare per altre due settimane lo stato di emergenza

Tokyo è pronto a prorogare lo stato di emergenza per altre due settimane oltre la scadenza del 7 marzo.…

4 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Papa in Iraq: «Chiederò a Dio perdono e pace dopo anni di guerra»

«Vengo come pellegrino penitente per implorare dal Signore perdono e riconciliazione dopo anni di guerra e di terrorismo, per chiedere a Dio la consolazione dei…

4 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia