Save the Children: “In India nel 2011 sono morti un milione e 700 mila di bambini” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Save the Children: “In India nel 2011 sono morti un milione e 700 mila di bambini”

“6,9 milioni di bambini sotto i 5 anni sono morti nel 2011, solo in India 1 milione e 700 mila, il 24% di tutte le morti. La media globale è di 51 su ogni 1000 bambini nati, in India di 61 su mille.
La malnutrizione è una delle principali cause di mortalità infantile. I primi dieci paesi dove i bambini sono più a rischio di essere sottopeso sono in Africa Subsahariana e in Asia Meridionale. Timor Est, India e Bangladesh hanno la più alta prevalenza di bambini di età inferiore ai 5 anni sottopeso – più del 40% in ognuno dei 3 paesi.
I bambini gravemente malnutriti o deperiti sono molto magri e il loro peso è troppo basso rispetto alla loro altezza. In India il 20% dei bambini sotto i 5 anni presenta deperimento, il 44% è sottopeso e un 48% soffre di arresto della crescita a causa della malnutrizione.
Secondo i dati FAO, l’Asia è il continente con il più alto numero di persone che soffrono la fame, negli ultimi vent’anni il tasso è diminuito di quasi il 30%, passando da 739 milioni a 563 milioni, un calo dovuto in larga misura allo sviluppo socio-economico di alcuni paesi della regione. Nonostante l’incremento demografico, la percentuale di sottonutriti nella regione è scesa dal 23,7% al 13,9%”, lo riporta una nota diffusa da save the Children.

 

Scrivi una replica

News

Metsola: “Onorerò Sassoli. Voglio che le persone recuperino un senso di fede”

“Onorerò David Sassoli come presidente battendomi sempre per l’Europa. Voglio che le persone recuperino un senso di fede ed entusiasmo nei confronti del nostro progetto.…

18 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Metsola eletta presidente del Parlamento Europeo

Roberta Metsola, eurodeputata maltese e membro del Ppe è stata eletta, al primo turno, presidente del Parlamento europeo. I voti favorevoli per Metsola sono stati…

18 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Covid-19, Cartabellotta (Gimbe): «Segnali incoraggianti di rallentamento dell’epidemia»

«Si vedono segnali importanti di rallentamento dell’epidemia in Italia. Alla domanda se siamo arrivati al picco, la risposta potrebbe essere ni», lo ha detto il presidente della…

17 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Confesercenti: «Con Omicron e caro-energia ripresa indietro di sei mesi»

Omicron e corsa delle bollette portano indietro di sei mesi le lancette della ripresa. Così la Confesercenti, spiegando che il nuovo rallentamento innescato dalla quarta ondata…

17 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia