Come cambia la ricerca su Google con Knowledge Graph | T-Mag | il magazine di Tecnè

Come cambia la ricerca su Google con Knowledge Graph

Una ricerca più accurata, non solo semantica, ma anche analitica. È ciò a cui mira Knowledge Graph, nuovo algoritmo già annunciato a maggio. In pratica le risposte alle domande degli utenti saranno più dettagliate e non si limiteranno ai migliori risultati legati alle parole chiave, bensì una panoramica generale in grado di fornire maggiori conoscenze sull’argomento. Chi cerca informazioni sul proprio beniamino musicale, ad esempio, verrà a conoscenza – oltre che della consueta biografia – di news relative alle prossime date di un tour o uscite discografiche. Ciò comprenderà anche una serie di curiosità sui personaggi o sui fatti ricercati e una sintesi che permetta all’utente una maggiore interazione.
BigG, insomma, mira ad una ricerca intelligente che nelle sue intenzioni sia capace “di leggere nel pensiero”. Elaborare cioè dati e informazioni come farebbe il cervello umano. Sul fronte degli annunci pubblicitari e dell’e-commerce non dovrebbero esservi, nell’immediato futuro, particolari cambiamenti. O almeno, per il momento, Google non ha lasciato intendere granché sul tema.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Oms: esperti internazionali presto in Cina

Il capo delle emergenze dell’Organizzazione mondiale della sanità, Mike Ryan, ha fatto sapere che gli esperti internazionali torneranno in Cina «il prima possibile» per continuare…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Violenza sulle donne, da gennaio a ottobre in Italia ci sono stati 91 femminicidi

Violenza sulle donne, da gennaio a ottobre in Italia ci sono stati 91 femminicidi. A riferirlo è un rapporto dell’Eures, sottolineando che, nello stesso periodo…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gualtieri: «Rinvio tasso per tutte le imprese con perdite»

«Il governo si appresta a varare grazie allo scostamento da 8 miliardi nuove misure a partire dal rinvio delle nuove scadenze tributarie per i settori…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bankitalia: «La ripresa nel 2021 sarà più lenta del previsto»

«La ripresa nel 2021 sarà verosimilmente più lenta del previsto. Nel quarto trimestre 2020, è plausibile una flessione del Pil anche se più contenuta rispetto…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia