Il dramma del settore edilizio | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il dramma del settore edilizio

La crisi non risparmia nulla, men che meno il settore edilizio. Negli ultimi sei anni, per rendere meglio l’idea, sono stati persi 360 mila posti di lavoro. A rilevarlo è l’Osservatorio congiunturale sull’industria delle costruzioni presentato dall’Ance, l’associazione nazionale costruttori edili.
Il ricorso alla cassa di integrazione guadagni da parte delle imprese di costruzioni, tra il 2008 e il 2011, è aumentato del 93% nel 2009, del 33% nel 2010 e del 4,7% nel 2011. Nei primi dieci mesi del 2012 è stata rilevata una crescita del 28,3% rispetto all’anno precedente.
Quando il fabbisogno potenziale è di circa 600 mila abitazioni, nei primi nove mesi dell’anno le compravendite nel mercato immobiliare sono calate del 23,9%. Molto dipende “dall’estrema incertezza che scoraggia e rinvia le decisioni di investimento delle famiglie, per le difficili prospettive del mercato del lavoro e per la flessione del reddito disponibile” oltre che “dal blocco del circuito finanziario a medio-lungo termine che rende estremamente difficile alle famiglie accedere ai mutui per l’acquisto della casa”.
In pratica, in difficoltà sono tutti i comparti. La produzione di nuove abitazioni, ad esempio, alla avrà perso il 54,2% alla fine del 2013, l’edilizia non residenziale privata segna un calo del 341,6%, le opere pubbliche del 42,9%. Solo il comparto della riqualificazione del patrimonio abitativo esistente presenta un trend positivo del 12,6%.
Quello che ha colpito il settore edilizio, sottolinea l’Ance, è paragonabile ad “un dramma che si consuma nel silenzio e che è paragonabile a 72 Ilva di Taranto, 450 Alcoa, o 277 Termini Imerese”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, ISS: «In Italia la prevalenza della variante Delta è al 94,8%»

«In Italia al 20 luglio scorso la prevalenza della cosiddetta “variante Delta” di SARS-CoV-2 era del 94,8%, in forte aumento rispetto alla survey del 22…

30 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Antigone: «Nelle carceri italiane il sovraffollamento è al 113,1%»

Le carceri italiane sono sovraffollate. A denunciarlo è l’associazione Antigone nel suo ultimo rapporto, evidenziando un problema che affligge il nostro Paese da molto tempo.…

30 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Green Pass, Lamorgese: «I controlli verranno implementati»

«Green Pass? I controlli ci sono sempre stati ma ora verranno implementati». Così la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, intervenendo a margine del Comitato sicurezza e…

30 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Costa: «Presumibilmente si arriverà ad una terza dose di vaccino»

«In base alle evidenze scientifiche è presumibile che si arriverà a una terza dose, si tratta di capire quale sarà la scadenza per effettuarla». Lo…

30 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia