Fuori lista | T-Mag | il magazine di Tecnè

Fuori lista

Fuori lista i condannati a oltre 2 anni
di Virginia Piccolillo

Mentre le fibrillazioni nella maggioranza di governo riportano in primo piano la possibilità di un voto anticipato tra fine febbraio e marzo, al punto che il capo dello Stato, Giorgio Napolitano, fa sapere che valuterà «tempi necessari e opportuni per il voto», il governo vara il decreto legislativo sulle Liste Pulite. Quello che prevede la non candidabilità, a deputato, senatore, europarlamentare, membro di governo o di giunte regionali, comunali e provinciali, di chi riceverà una condanna definitiva a pene superiori ai due anni di carcere per reati contro la pubblica amministrazione, ma anche per mafia, terrorismo, traffico di esseri umani e altri crimini gravi. Un divieto che vale anche per condanne ricevute nel passato (ma non al termine di un patteggiamento), che però ha una durata: il doppio delle pene accessorie ricevute e comunque non inferiore ai 6 anni.

Continua a legge su il Corriere.it

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Censis: «Il 79,8% degli italiani chiede di non allentare le restrizioni o di inasprirle in vista delle feste natalizie»

«In vista del Natale e del Capodanno il 79,8% degli italiani chiede di non allentare le restrizioni o di inasprirle». Lo rileva il 54esimo Rapporto…

4 Dic 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, in Italia l’indice Rt è sceso a 0,91

Nel periodo compreso tra l’11 e il 24 novembre 2020, l’indice di trasmissibilità Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,91. Lo…

4 Dic 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Papa Francesco: «Stiamo vivendo la terza Guerra Mondiale a pezzi»

«Stiamo vivendo la terza Guerra Mondiale a pezzi». Lo ha detto Papa Francesco in un videomessaggio, in spagnolo, inviato ai partecipanti alla 23esima Giornata della…

4 Dic 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, Biden ha chiesto a Fauci di «restare nello stesso ruolo che ha avuto con i precedenti presidenti»

Il presidente eletto degli Stati Uniti, Joe Biden, ha chiesto al direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseases, Anthony Fauci, di «restare nello…

4 Dic 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia