Pareggio di bilancio, il Senato non approverà la legge | T-Mag | il magazine di Tecnè

Pareggio di bilancio, il Senato non approverà la legge

Il Senato non approverà la legge di applicazione del pareggio di Bilancio in Costituzione, attualmente al vaglio della Camera. A deciderlo è stata la Conferenza dei capigruppo di Palazzo Madama. La legge in questione completava gli impegni del nostro Paese presi con il Fiscal compact.

La Conferenza dei capigruppo del Senato ha deciso che la legge di Stabilità sarà l’unica ad essere approvata a fine legislatura. La legge arriverà al Senato lunedì 17 per poi essere ottenere l’approvazione nel corso della giornata stessa. Le votazioni si terranno sia la mattina che il pomeriggi. Successivamente passerà all’esame della Camera  per ottenere l’approvazione definitiva.

“Lunedì- ha spiegato la presidente dei senatori del Partito democratico, Anna Finocchiaro-  in aula avremo la legge si stabilità e chiuderemo in giornata. Martedì 18 ci dedicheremo invece alla nota di variazione di martedì che richiede molte ore”.

 

1 Commento per “Pareggio di bilancio, il Senato non approverà la legge”

  1. […] dell’Assemblea. Il disegno di legge passerà ora all’esame del Senato. Tuttavia, Palazzo Madama non lo approverà in chiusura di legislatura, salvo un’eventuale accordo tra la Camera e il […]

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Oms: esperti internazionali presto in Cina

Il capo delle emergenze dell’Organizzazione mondiale della sanità, Mike Ryan, ha fatto sapere che gli esperti internazionali torneranno in Cina «il prima possibile» per continuare…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Violenza sulle donne, da gennaio a ottobre in Italia ci sono stati 91 femminicidi

Violenza sulle donne, da gennaio a ottobre in Italia ci sono stati 91 femminicidi. A riferirlo è un rapporto dell’Eures, sottolineando che, nello stesso periodo…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gualtieri: «Rinvio tasso per tutte le imprese con perdite»

«Il governo si appresta a varare grazie allo scostamento da 8 miliardi nuove misure a partire dal rinvio delle nuove scadenze tributarie per i settori…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bankitalia: «La ripresa nel 2021 sarà più lenta del previsto»

«La ripresa nel 2021 sarà verosimilmente più lenta del previsto. Nel quarto trimestre 2020, è plausibile una flessione del Pil anche se più contenuta rispetto…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia