Un paradiso infernale | T-Mag | il magazine di Tecnè

Un paradiso infernale

Quando il 4 gennaio del 2008 il bimotore della Transaven diretto alle Los Roques da Caracas scomparve dai radar, subito si parlò di inabissamento. Passarono giorni e nulla venne a galla se non il corpo senza vita del copilota del piccolo velivolo, in circostanze particolari. Indossava gli slip e pochi altri oggetti. Non sembrò, agli esperti, il tipico morto annegato. In quell’aereo, come si può facilmente immaginare, non c’erano molte persone a bordo. Tra le 14 e le 18 in tutto, delle quali otto erano nostri connazionali.

Continua a leggere sul blog di Fabio Germani

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 178,5 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 178.554.302. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

21 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Svezia, il Parlamento sfiducia il premier Lofven

Il primo ministro svedese, il socialdemocratico Stefan Lofven, è stato sfiduciato questa mattina in un voto in Parlamento: si tratta del primo nella storia politica…

21 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bielorussia, Borrell: «Sanzioni a 86 persone e 4 compagnia»

«Stamani con i ministri degli Esteri dell’Unione europea avremo un incontro con la leader dell’opposizione bielorussa, Svetlana Tikhanovskaya, che spiegherà la situazione nel Paese e…

21 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, regionali flop: trionfano i gollisti. Male Le Pen e Macron

Nella prima giornata delle regionali in Francia, a trionfare sono i neogollistti di Les Republicains, vincitori del primo turno di ballottaggio con il 28,4% dei…

21 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia