Carceri, Chiti: “Un Paese con prigioni disumane non è un Paese civile” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Carceri, Chiti: “Un Paese con prigioni disumane non è un Paese civile”

“La sentenza della Corte Europea dei diritti umani di Strasburgo, che ha condannato l’Italia per trattamento inumano e degradante di 7 detenuti, dà ragione a tutti quelli che si battono per migliorare la condizione di vita nelle carceri. Un paese che ha prigioni disumane non è pienamente civile”. A dirlo è stato il vice presidente del Senato, Vannino Chiti.
“La Corte – ha aggiunto Chiti, parlando ai microfoni di Radio Radicale – ha evidenziato che per l’Italia la questione del sovraffollamento delle carceri è un problema strutturale”.
“La pena – ha concluso – deve essere giusta, tempestiva e deve essere unita alla rieducazione, non calpestare fondamentali diritti umani”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, a livello mondiale i contagi sfiorano i 64,4 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 63.396.852. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

1 Dic 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, auto contro pedoni a Treviri: due morti e diversi feriti

Un’auto ha investito diverse persone nella zona pedonale della città di Treviri, in Germania. Secondo le prime notizie ci sono almeno due morti e diversi…

1 Dic 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Regionali, in Calabria si torna alle urne il 14 febbraio 2021

In Calabria si torna alle urne il 14 febbraio 2021 per le elezioni Regionali. Lo prevede un decreto firmato dal presidente facente funzioni Nino Spirlì.…

1 Dic 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, a novembre mortalità media in aumento nei principali comuni italiani

Tra il 1° e il 15 novembre, è stato registrato un aumento della mortalità giornaliera nei principali comuni italiani. Lo riferisce un monitoraggio del ministero…

1 Dic 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia