Stati Uniti, Obama si schiera contro l’acquisto facile di armi da fuoco | T-Mag | il magazine di Tecnè

Stati Uniti, Obama si schiera contro l’acquisto facile di armi da fuoco

A seguito delle continue stragi successe negli Stati Uniti il presidente Barack Obama ha deciso di cambiare registro. Mercoledì sera infatti il presidente americano ha firmato 23 azioni esecutive per fermare le violenze legate all’uso di armi da fuoco chiedendo al Congresso di approvare un divieto per le armi d’assalto.
Visto il potere che ha la lobby delle armi, l’approvazione da parte del Congresso potrebbe rivelarsi un’ardua battaglia.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 178,5 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 178.554.302. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

21 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Svezia, il Parlamento sfiducia il premier Lofven

Il primo ministro svedese, il socialdemocratico Stefan Lofven, è stato sfiduciato questa mattina in un voto in Parlamento: si tratta del primo nella storia politica…

21 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bielorussia, Borrell: «Sanzioni a 86 persone e 4 compagnia»

«Stamani con i ministri degli Esteri dell’Unione europea avremo un incontro con la leader dell’opposizione bielorussa, Svetlana Tikhanovskaya, che spiegherà la situazione nel Paese e…

21 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, regionali flop: trionfano i gollisti. Male Le Pen e Macron

Nella prima giornata delle regionali in Francia, a trionfare sono i neogollistti di Les Republicains, vincitori del primo turno di ballottaggio con il 28,4% dei…

21 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia