Pensioni, Fornero: “Il sistema pubblico è solido” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Pensioni, Fornero: “Il sistema pubblico è solido”

“Incertezze sulla sostenibilità e solidità finanziaria del sistema pubblico di previdenza non hanno ragione di essere. Il trasferimento di Inpdap a Inps non ha creato incertezze di nessuna natura”. A dirlo è stato il ministro del Lavoro e delle Pari Opportunità, Elsa Fornero.
Il ministro, intervenuto alla presentazione dello studio Censis sulla previdenza complementare promosso dal Covip, ha anche detto: “Il sistema pubblico è solido, perché è basato sulla gestione con il sistema contributivo che non scarica oneri su altri”. “Non vuol dire che abbiamo eliminato ogni tipo di rischio”, ha puntualizzato Fornero.
“Se il sistema non cresce i contributi sono capitalizzati ad un tasso basso se non negativo. Questo crea un rischio di adeguatezza. Se l’economia non cresce, non possiamo fare buone pensioni”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, in Italia nelle ultime 24 ore registrati 1.912 nuovi casi

Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.912 casi positivi, il numero giornaliero più alto dalla fine del lockdown. Lo ha reso noto il ministero…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Prometeia prevede un calo del 9,6% per il Pil italiano nel 2020

Il centro studi Prometeia ha aggiornato le stime sull’economia italiana nel 2020 e nel 2021, indicando un calo del PIL del 9,6% quest’anno e una…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, attacco presso l’ex sede di Charlie Hebdo: quattro persone ferite

Un attacco a Parigi nella tarda mattinata di oggi, nei pressi dell’ex sede di Charlie Hebdo, che nel gennaio 2015 fu teatro della strage compiuta…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Fratelli d’Italia, Raffaele Fitto positivo al coronavirus

Il candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Puglia ha annunciato su Facebook di essere risultato positivo al tampone per il coronavirus. Positiva anche la…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia