Retribuzioni, Bonanni: “Sono la vera emergenza del Paese” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Retribuzioni, Bonanni: “Sono la vera emergenza del Paese”

“La questione salariale è oggi la vera emergenza del paese. Se nel biennio 92 – 93 ci fu bisogno di un patto sociale per abbattere l’inflazione, oggi occorre un nuovo patto per alzare i salari, tagliare le tasse e rilanciare l’economia”. Lo ha dichiarato in una nota il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni.
“I dati di oggi sull’andamento negativo dei salari confermano che l’economia italiana è ferma come nei primi anni del dopoguerra. Senza una svolta sui salari – sostiene Bonanni – non sarà possibile né alzare i consumi, né sostenere la produzione industriale e l’occupazione. Le troppe tasse sugli stipendi stanno strangolando le famiglie italiane, alle prese con aumenti di tariffe e di balzelli locali, anche a causa di troppi sprechi, inefficienze e ruberie che si scaricano interamente sulla collettività. La Cisl ha proposto una riforma strutturale del fisco che deve pesare meno sulle imposte dirette e più su quelle indirette che sono più difficili da evadere e colpiscono i più ricchi. Al di là delle promesse elettorali dei vari partiti in campo, subito dopo il voto, il nuovo Governo e le parti sociali dovranno fissare insieme gli obiettivi di politica economica su cui ciascuno dovrà fare la propria parte in una nuova stagione di concertazione che abbia al centro l’aumento dei salari, la riduzione dell’Irpef , la riforma delle istituzioni centrali e locali per rendere efficiente la spesa pubblica”.

 

Scrivi una replica

News

Mosca:«Con Europa situazione esplosiva, allentare le tensioni»

«Nel complesso la situazione in Europa è esplosiva e richiede misure specifiche per la de-escalation. La parte russa ha proposto una serie di misure. Per…

23 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Draghi: «Accelerare su vaccinazione per fronteggiare varianti»

«Ad oggi, nell’Unione Europea più di metà della popolazione adulta ha ricevuto almeno una dose di vaccino. In Italia la quota è quasi del 60% e circa…

23 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Draghi: «Sta tornando la fiducia, la ripresa sarà sostenuta»

«La situazione economica europea e italiana è in forte miglioramento. Secondo le proiezioni della Commissione europea, nel 2021 e nel 2022 l’Italia crescerà rispettivamente del…

23 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Perù, terremoto di magnitudo 5.8 a largo di Lima

Una scossa di terremoto di magnitudo è stata registrata alle 21.54 della giornata di martedì 22 giugno, al largo della costa centromeridionale del Perù, non…

23 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia