Droghe, “per il consumo di gruppo sanzioni amministrative” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Droghe, “per il consumo di gruppo sanzioni amministrative”

L'”irrilevanza penale” del consumo di gruppo di stupefacenti “non toglie” che tali condotte “siano vietate e che il trasgressore sia assoggettabile a sanzione amministrativa”. La Cassazione decide di fare chiarezza, con un comunicato, sulla recente sentenza delle sezioni unite penali sull’uso di gruppo.
La sentenza, pronunciata giovedì scorso, ha confermato, ricorda la Suprema Corte, l’interpretazione già affermata dalle stesse sezioni unite penali nel 1997 (sentenza n.4/1997) che aveva ritenuto “non punibili penalmente e rientranti nella sfera dell’illecito amministrativo” previsto dall’articolo 75 del Dpr 309/1990 (Testo unico su stupefacenti), “l’acquisto e la detenzione di sostanze stupefacenti destinate esclusivamente all’uso personale che avvengano per conto e nell’interesse anche di soggetti diversi dall’agente, quando è certa fin dall’inizio l’identità dei medesimi, nonché manifesta la loro volontà di procurarsi le sostanze destinate al proprio consumo”.
Con la nuova decisione della scorsa settimana, di cui ancora si attende il deposito delle motivazioni, la Cassazione ha ritenuto che “le modifiche introdotte con la legge di conversione del dl n.272/2005 non siano rilevanti al fine di ritenere incriminabili l’acquisto o la detenzione comuni di sostanze stupefacenti finalizzati a un uso personale”. Resta fermo, infine, osserva la Cassazione, che “in ogni caso di acquisto o di detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti, effettuati in forma sia individuale sia comune, conservano piena applicabilità le sanzioni amministrative previste dagli articoli 75 e 75 bis del citato Dpr n.309/1990”.

 

Scrivi una replica

News

Bce: “Ripresa si rafforza ma rimane l’incertezza legata alle varianti”

“L’economia dell’area euro sta gradualmente ripartendo ed è atteso un netto miglioramento nella seconda metà del 2021, via via che i progressi nelle campagne di…

24 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Taiwan: “Dobbiamo prepararci ad un possibile conflitto con la Cina”

“Taiwan deve prepararsi ad un possibile conflitto armato con la Cina”. Lo ha affermato il ministro degli Esteri taiwanese, Joseph Wu, citando la crescente intimidazione…

24 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Miami, crolla palazzo condominiale: si temono diverse vittime

A Miami, più precisamente a Surfside, è crollato un palazzo condominiale nel corso della notte dì mercoledì 23 giugno. Al momento non è ancora chiaro…

24 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, ultima dichiarazione della Merkel al Bundestag

Nella giornata di giovedì 24 giugno, Angela Merkel ha sostenuto la sua ultima dichiarazione governativa al Bundestag, dopo 16 anni da cancelliera. L’ultimo discorso è…

24 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia