La musica di Spotify “sbarca” in Italia | T-Mag | il magazine di Tecnè

La musica di Spotify “sbarca” in Italia

di Matteo Buttaroni

Dopo un attesa durata quasi cinque anni Spotify è stato attivato anche in Italia. Si tratta di un’applicazione disponibile per praticamente tutti i sistemi operativi in commercio, mobile o non, che consente la fruizione in streaming della musica di proprietà di case discografiche come Sony, EMI, Warner Music Group e Universal.
L’applicazione è stata lanciata nel 2008 in Svezia per poi raggiungere gran parte del resto del mondo nel maggio del 2012. Mancava praticamente solo l’Italia dove Spotify è stata attivata il 12 febbraio, oggi.
Accedere al servizio è molto semplice: tramite il proprio account di Facebook, per un periodo di prova di sei mesi, durante i quali è possibile accedere a tutti i contenuti gratuitamente, l’unico inconveniente è che tra un brano e l’altro è presente la pubblicità. Al termine di questo periodo l’utente dovrà scegliere tra due pacchetti, Unlimited e Premium. Il primo consente di ascoltare tutti i contenuti senza interruzioni pubblicitarie al costo di 4,99 euro al mese, esclusivamente in modalità online. La seconda abbatte anche questa barriera, grazie al pacchetto Premium l’utente può accedere a tutta la musica e crearsi delle proprie playlist da ascoltare in modalità offline, il tutto al costo di 9,99 euro al mese.
I prezzi non troppo alti potrebbero essere un un buon compresso tra l’acquisto, molto spesso troppo oneroso, di musica, su piattaforme come Amazon o iTunes, e la pirateria informatica che nei primi sei mesi del 2012 è cresciuta ben del 43% dando all’Italia il terzo posto nella classifica mondiale.
L’interfaccia dell’app è intuitiva: la ricerca di un brano viene facilitata dalla classificazione per album, artista, etichetta, genere o data. All’interno della schermata è anche presente un motore di ricerca per facilitare ulteriormente l’utente.

 

Scrivi una replica

News

Bce: “Ripresa si rafforza ma rimane l’incertezza legata alle varianti”

“L’economia dell’area euro sta gradualmente ripartendo ed è atteso un netto miglioramento nella seconda metà del 2021, via via che i progressi nelle campagne di…

24 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Taiwan: “Dobbiamo prepararci ad un possibile conflitto con la Cina”

“Taiwan deve prepararsi ad un possibile conflitto armato con la Cina”. Lo ha affermato il ministro degli Esteri taiwanese, Joseph Wu, citando la crescente intimidazione…

24 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Miami, crolla palazzo condominiale: si temono diverse vittime

A Miami, più precisamente a Surfside, è crollato un palazzo condominiale nel corso della notte dì mercoledì 23 giugno. Al momento non è ancora chiaro…

24 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, ultima dichiarazione della Merkel al Bundestag

Nella giornata di giovedì 24 giugno, Angela Merkel ha sostenuto la sua ultima dichiarazione governativa al Bundestag, dopo 16 anni da cancelliera. L’ultimo discorso è…

24 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia