Telefonia mobile. Gli italiani scelgono l’abbonamento | T-Mag | il magazine di Tecnè

Telefonia mobile. Gli italiani scelgono l’abbonamento

smartphone_telefoniaCalano le sim private ma aumentano quelle affari. E’ quanto emerge dall’Osservatorio trimestrale dell’Autorità per le Telecomunicazioni.
Nel dettaglio il calo delle sim private è stato di circa 307mila unità mentre l’aumento registrato per quanto riguarda le sim affari risulta essere pari a 700mila circa. Un aumento in linea con la sempre maggior diffusione degli smartphone e che riguarda, in particolare, anche le schede in abbonamento, in aumento di due milioni sullo scorso anno, e a discapito delle prepagate, in calo di 1,55milioni.
In generale, rispetto al 2011, le sim sono aumentate di 400mila unità come sono aumentati traffico telefonico, dati ed Sms.
Il traffico telefonico nel 2012 è cresciuto del 3,8%, a oltre 137 miliardi di minuti. Come il traffico sono cresciuti anche gli sms, del 7,5% e di 96 miliardi.
In crescita anche gli operatori mobili virtuali, ovvero quegli operatori che non dispongono di infrastrutture proprie e che si appoggiano a quelle di altri operatori, come ad esempio Poste Mobile che registrato un incremento della propria quota di mercato fino a raggiungere il 55%. Più in generale questo mercato è cresciuto di 850mila unità nel 2012 arrivando a quattro milioni e mezzo.
Di conseguenza clano le reti fisse: Telecom Italia negli accessi diretti ha riportato un calo dell’1,8% rispetto a dicembre 2011, fermandosi così al 64,6%. Cala anche il mercato legato agli accessi alla banda larga: -1,5% al 51,4%.Gli italiani si stanno dunque staccando dalle reti fisse: nell’intero anno sono state dismesse 450mila linee, contro un calo di 360mila registrato nel 2011. andosi al 64,6%.
In controtendenza le connessioni ad internet a media velocità, due megabyte, che passano dall’86,5% all’88,5%.

 

Scrivi una replica

News

Medio Oriente, Hamas propone governo indipendente a Gaza

«È una questione complessa, ci sono ancora divergenze da colmare ma stiamo facendo progressi». Così Biden alla conclusione del vertice Nato sulla guerra in Medio…

12 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Usa 2024, le gaffe di Biden preoccupano i dem

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ribadisce ancora una volta che intende proseguire la sua corsa presidenziale. La conferenza stampa di fine vertice Nato,…

12 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mosca: «Da Nato pericolosa escalation della tensione»

Aumentano le tensioni tra la Nato e la Russia, soprattutto dopo che Stati Uniti e Germania hanno annunciato il dispiegamento, proprio in Germania, di missili…

12 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Salute, una cattiva alimentazione costa ad ogni italiano circa 300 euro l’anno

Una cattiva alimentazione costa ad ogni italiano circa 300 all’anno (oltre ai rischi per la salute) e incide sul Prodotto interno lordo europeo, causandone una…

12 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia