Scioperi, il garante: “Evitare proteste fino a nuovo esecutivo” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Scioperi, il garante: “Evitare proteste fino a nuovo esecutivo”

“L’incertezza del quadro politico-istituzionale, che sta caratterizzando da alcune settimane il nostro Paese, ha come effetto anche quello di intensificare la conflittualità sociale, come testimoniano le aumentate proclamazioni di sciopero nell’ambito dei servizi pubblici essenziali”. Questo è quanto ha scritto Roberto Alesse, garante per gli scioperi, all’Huffington Post.
“Senza retorica – ha scritto Alesse-, la crisi economica e l’instabilità politica costituiscono, indubbiamente, l’humus del conflitto sociale. Ne è prova, ad esempio, il fatto che il settore dei trasporti pubblici continua a vivere un’intensa stagione di astensioni collettive, comprese quelle che, talvolta, si pongono al di fuori delle regole stabilite dalla legge. Non possiamo dimenticare che in tutti gli scioperi nei servizi sono coinvolti i diritti degli utenti, a tutela dei quali l’Autorità ha il dovere di intervenire, attivando i poteri che ad essa la legge attribuisce e che, pure, soprattutto in chiave di ulteriore prevenzione del conflitto collettivo di lavoro, potrebbe essere utile ridiscutere in sede legislativa, nell’interesse esclusivo del “sistema Paese”.
“L’auspicio, comunque, – ha concluso il garante – è che, in tutte quelle trattative dove le parti debbano confrontarsi con l’Esecutivo, si rafforzi nei Sindacati la consapevolezza che scioperare in assenza di un quadro istituzionale definito rischia di diventare un danno a senso unico per i cittadini utenti. Parafrasando i latini, a chi giova?”.

 

Scrivi una replica

News

Referendum taglio parlamentari, Di Maio: «Raggiunto un risultato storico»

«Quello raggiunto oggi è un risultato storico». Lo ha scritto su Facebook il ministro degli Esteri ed ex capo politico del Movimento 5 stelle, Luigi…

21 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, chi arriva in Italia da Parigi dovrà sottoporsi al tampone

Chi arriva in Italia da Parigi e da «altre aree della Francia con significativa circolazione del virus» deve sottoporsi al tampone. Lo ha stabilito un’ordinanza…

21 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Unimpresa: «Dal 2010 ad oggi i prestiti alle imprese sono crollati di oltre 186 miliardi di euro»

Negli ultimi dieci anni, i prestiti delle banche italiane alle imprese sono diminuiti di oltre 186 miliardi di euro, passando dagli 856 miliardi di luglio 2010 ai 669…

21 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, nel mondo oltre 31 milioni di contagi

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 31.079.041 A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

21 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia