Ciao vecchio personal computer | T-Mag | il magazine di Tecnè

Ciao vecchio personal computer

pcL’ascesa dei tablet e degli smartphone sta facendo piangere le tasche dei produttori dei vecchi e ormai superati personal computer. Sembra strano ma è proprio così. I pc, considerati futuristici solo qualche decennio fa, stanno diventando roba del passato.
A dimostrarlo i dati relativi alle vendite nei primi tre mesi del 2013, che registrano appena 76,3 milioni di vendite (per la prima volta al di sotto degli 80 milioni dal 2009). In calo del 13,9% rispetto ad un anno fa.
Preoccupante, secondo gli analisti, è il fatto che per il quarto trimestre di fila il settore si trova in perdita e ci sono tutti i presupposti perché questa tendenza invece di debellarsi, aumenti.
A dimostrare il calo del settore anche lo scarso successo riscontrato dal nuovissimo Windows 8, abbattendo così le rosee previsioni di casa Microsoft.
In difficoltà anche e soprattutto i due maggiori produttori mondiali: Hewlett Packard si è trovata costretta a tagliare ben 29mila posti di lavoro a causa di un collasso delle vendite, calate del 23,7% nel primo trimestre, circa 12 milioni di unità in meno rispetto allo scorso anno. Per quanto riguarda l’altro grande marchio, la Dell, il calo è stato del 10,9%.

 

Scrivi una replica

News

Referendum per il taglio dei parlamentari, il Viminale: «Ha votato il 53,84% degli aventi diritto»

Il ministero dell’Interno il dato definitivo sull’affluenza per il referendum sul taglio per i parlamentari. Ha votato il 53,84% degli aventi diritto. In quanto confermativo…

21 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Referendum taglio parlamentari, Di Maio: «Raggiunto un risultato storico»

«Quello raggiunto oggi è un risultato storico». Lo ha scritto su Facebook il ministro degli Esteri ed ex capo politico del Movimento 5 stelle, Luigi…

21 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, chi arriva in Italia da Parigi dovrà sottoporsi al tampone

Chi arriva in Italia da Parigi e da «altre aree della Francia con significativa circolazione del virus» deve sottoporsi al tampone. Lo ha stabilito un’ordinanza…

21 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Unimpresa: «Dal 2010 ad oggi i prestiti alle imprese sono crollati di oltre 186 miliardi di euro»

Negli ultimi dieci anni, i prestiti delle banche italiane alle imprese sono diminuiti di oltre 186 miliardi di euro, passando dagli 856 miliardi di luglio 2010 ai 669…

21 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia