Israele, Napolitano a Peres: “Italia vicina per garantire processo di pace” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Israele, Napolitano a Peres: “Italia vicina per garantire processo di pace”

“La ricorrenza di Yom Ha’Atzmaut è una gradita occasione per formularle, a nome del popolo italiano e mio personale, i più sinceri auguri di pace e prosperità per l’amico popolo israeliano”. Lo ha scritto il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in un messaggio inviato al Presidente dello Stato di Israele, Shimon Peres.

“Con Israele – ha continuato il Capo dello stato – l’Italia condivide dal 1948 una scelta di democrazia e di costruttivo impegno nella comunità internazionale, ed ella si è speso sempre in tal senso in funzioni di guida del suo Paese. L’antica amicizia tra i nostri due popoli ha reso ancor più salde e feconde le relazioni bilaterali tra Italia e Israele. La democrazia israeliana è chiamata a sfide decisive per assicurare allo Stato ebraico la pace, la sicurezza e lo sviluppo. Insieme al popolo palestinese, di buona volontà, Israele può compiere passi cruciali per riavviare quel processo di pace che ella da sempre sostiene con coraggio e determinazione. L’Italia non farà mancare il proprio forte sostegno a questa prospettiva. In questo spirito di profonda amicizia, formulo – ha concluso il Presidente Napolitano – i migliori voti di benessere per la sua persona e per tutto il suo popolo”.

 

Scrivi una replica

News

Mes, Visco: «Da un punto di vista economico ha solamente vantaggi»

«Da un punto di vista economico» il MES «ha solamente vantaggi: non si va sul mercato, è a lunga scadenza, a condizioni buone e la…

28 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Eurozona, Lagarde: «Le prospettive sul futuro restano incerte»

«L’impatto del Coronavirus si sente ancora nella zona euro, le imprese hanno difficoltà, le persone perdono il posto, le prospettive sul futuro restano incerte». Lo…

28 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mezzogiorno, Provenzano: «A rischio ci sono circa 600-800mila posti di lavoro»

«Sul piano sociale le ricadute rischiano di essere maggiori nelle aree meno sviluppate del Mezzogiorno, soprattutto in termini di occupazione». Così il ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Giuseppe Provenzano, intervenendo nel corso…

28 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 33 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 33.130.914 A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

28 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia