Sparatoria Palazzo Chigi, polemiche su intervista al figlio di Preiti | T-Mag | il magazine di Tecnè

Sparatoria Palazzo Chigi, polemiche su intervista al figlio di Preiti

“Ha sbagliato, ma gli vogliamo tutti bene”, ha spiegato il figlio undicenne di Luigi Preiti, l’uomo che domenica ha aperto il fuoco di fronte a Palazzo Chigi ferendo due carabinieri, alle telecamere di Studio Aperto e Sky Tg24 durante un’intervista. Un video questo che ha suscitato le polemiche e lo sdegno di addetti ai lavori e non. E proprio per queste polemiche Sky ha deciso di rimuovere dalla messa in onda il video. “Fermatevi, è sciacallaggio”, è l’idea comune che numerosi utenti di Twitter hanno espresso.
Anna Paola Concia ha così commentato l’intervista: “Sull’intervista al figlio di #preiti dico ai #giornalisti con il cuore in mano: fermatevi!”.
Andrea Sarubbi, collaboratore de La Stampa ha invece twittato: “Studio aperto intervista il figlio 12enne di Preiti. Ordine dei giornalisti, se ci sei, batti un colpo. Se no, ridammi la quota annuale”.

 

1 Commento per “Sparatoria Palazzo Chigi, polemiche su intervista al figlio di Preiti”

  1. hashtag di protesta su twitter, contro intervista al figlio 11enne di Luigi Preiti, #lasciateloinpace

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Sydney in lockdown ancora per un mese

Ancora per un mese, Sydney, vivrà in lockdown per limitare i contagi da coronavirus. Melbourne, invece, esce oggi dal suo quinto lockdown.…

28 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, in Israele 2.260 casi in 24 ore

Il coronavirus continua a prendere piede in Israele. Infatti, nelle ultime 24 ore si sono registrati 2.260 nuovi casi con il tasso di positività al…

28 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Koch Institut: “Iniziata la quarta ondata in Germania”

Il presidente dell’istituto di salute pubblica tedesco, Robert Lothar Wieler, ha reso noto che in Germania è iniziata la quarta ondata.…

28 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, von der Leyen: «Obiettivo raggiunto: il 70% degli adulti ha ricevuto una dose di vaccino»

«L’Unione europea ha mantenuto la sua parola. Il nostro obiettivo era proteggere il 70% degli adulti nell’Ue con almeno una dose a luglio. Oggi abbiamo raggiunto…

27 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia