Convenzione, Fassina: “No a Berlusconi presidente”. Il Pdl insorge | T-Mag | il magazine di Tecnè

Convenzione, Fassina: “No a Berlusconi presidente”. Il Pdl insorge

Stefano Fassina boccia la candidatura di Silvio Berlusconi alla presidenza della Convenzione sulle riforme.
“Dobbiamo trovare – ha detto il neo viceministro e deputato del Pd, parlando ai microfoni del Tg3 – una figura in grado di dare garanzie a tutte le forze politiche rappresentate in Parlamento e temo che il senatore Berlusconi non sia fra questi”.
Immediate le repliche di alcuni esponenti del centrodestra, che non hanno gradito le dichiarazioni di Fassina. “Non condividiamo – ha detto Fabrizio Chicchitto – alcune osservazioni di Violante sulla Convenzione”.
Secondo Chicchitto, “in primo luogo la Convenzione, per essere politicamente incisiva e significativa, deve essere composta in larga parte da parlamentari, altrimenti rischia di risolversi in un esercizio accademico”. “In secondo luogo -ha aggiunto l’esponente Pdl – la presidenza della Convenzione deve essere attribuita a un’autorevole personalità del centrodestra anche perché tutte le cariche di rilievo politico istituzionale sono state ricoperte da esponenti della sinistra e addirittura, per quello che riguarda la presidenza della Camera, da un esponente della formazione di sinistra”.
A detta Maurizio Gasparri, vicepresidente del Senato, “a Berlusconi va riconosciuto il merito politico di saper rappresentare milioni di italiani” e “il Pd sbaglia a porre pregiudiziali. Proseguiamo piuttosto con spirito collaborativo e andiamo al merito delle questioni”.
E’ intervenuta a difesa della possibile nomina del cavaliere a presidente della Convenzione anche Barbara Saltamartini del Pdl, secondo cui sono “inappropriate le dichiarazioni di rappresentanti del Pd sull’opportunità che Berlusconi presieda o no la Convenzione per le riforme”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Draghi: «Possiamo guardare al futuro con prudente ottimismo e fiducia»

«Si può guardare al futuro con prudente ottimismo e fiducia». Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, intervenendo nel corso di una conferenza stampa, al…

16 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, sparatoria a Indianapoli: otto i morti

Sono almeno otto le vittime e quattro i feriti della sparatoria  in un deposito della FedEx vicino all’aeroporto internazionale di Indianapolis (Indiana). L’autore della strage,…

16 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Merkel: “Situazione molto seria”

Purtroppo dobbiamo dire di nuovo: la situazione è seria e cioè molto seria. La terza ondata della pandemia la fa da padrone. Lo ha detto…

16 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giovannini: “50miliardi per trasporti e infrastrutture: la metà saranno spesi per il Sud”

Nell’ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza ai trasporti e alle infrastrutture sono destinati 50 miliardi , di cui la metà al Sud. Lo…

16 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia