Larghe intese difficili | T-Mag | il magazine di Tecnè

Larghe intese difficili

Quelle larghe intese così difficili da digerire
di Paolo Natale

Certo, meglio che niente. Meglio un governo con a capo un esponente (giovane) del Pd ed un esecutivo con qualche faccia diversa dal solito che andare subito ad elezioni, consegnando di nuovo il paese al solito Berlusconi. Ma l’elettorato del Pd non si abbandona a canti e danze di felicità per il modo in cui il suo partito ha condotto le fasi che hanno demarcato il periodo post-voto. Tutt’altro.
Innanzitutto, come è quasi superfluo sottolineare, il comportamento ondivago tenuto in occasione dell’elezione del presidente della Repubblica è criticato da oltre la metà degli elettori Pd. La scelta di tornare di nuovo a Napolitano ha incontrato il favore di poco più del 50 per cento tra loro, mentre gli altri avrebbero preferito che si puntasse su Stefano Rodotà o su un altro nome ancora, visto che quello di Romano Prodi (il preferito in assoluto) era diventato improponibile. Le stesse manifestazioni di protesta dei giorni successivi sono state abbastanza condivise, e giudicate espressione della maggioranza degli italiani da una quota vicina al 45 per cento dei democrat.

Continua a leggere su Europa Quotidiano.it

 

Scrivi una replica

News

Recovery, Ue lancia piano di finanziamento da 806 miliardi

“La Commissione europea lancia il suo piano per finanziare il Next Generation Eu: entro il 2026, raccoglierà sui mercati 806 miliardi di euro, con un…

14 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bce: «Campagna vaccinale è cruciale per la ripresa»

«Le misure di bilancio a sostegno dell’economia reale, nel 2020, hanno protetto le banche dal buona parte delle perdite sui loro prestiti e sarà cruciale…

14 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ocse: “L’Italia deve migliorare l’efficienza della pubblica amministrazione”

“La priorità essenziale per favorire la ripresa dell’Italia è rappresentata dalla promozione dell’efficienza della pubblica amministrazione, principalmente nell’ottica di migliorare la gestione degli investimenti pubblici…

14 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Somalia, presidente firma legge su proroga del suo mandato

Mohamed Abdullahi Mohamed, presidente della Somalia, ha firmato una legge che proroga per altri due anni il suo mandato, scaduto l’8 febbraio.…

14 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia