Le stime economiche della Commissione europea | T-Mag | il magazine di Tecnè

Le stime economiche della Commissione europea

commissione_europeaSecondo le rilevazioni della Commissione europea nelle previsioni economiche di primavera, diffuse oggi a Bruxelles, l’Unione europea e l’Eurozona torneranno a crescere nel 2014. L’anno in corso farà segnare ancora delle contrazioni, poi il Prodotto interno lordo dell’Europa a Ventisette e di quella a Diciassette torneranno ad avere segno positivo. “Il risultato – si legge – sarà una notevole espansione nella seconda metà dell’anno, anche se la crescita dovrebbe esserci nel 2014. Il Pil dell’Ue farà segnare un -0,1% nel 2013 e un +1,4% nel 2013. Stessa dinamica per l’Eurozona, dove si registrerà una contrazione dello 0,4% quest’anno e un’espansione dell’1,2% il prossimo anno”.
In Italia “la contrazione del Prodotto interno lordo dovrebbe fermarsi quest’anno, per poi riprendere a crescere nel 2014. In sostanza l’Italia tornerà ad avere una timida crescita a partire dal prossimo anno. Il Pil reale avrà una contrazione di un ulteriore 1,3% nel 2013 per via della persistente incertezza e le continue difficoltà di accesso al credito, ma registrerà un’espansione dello 0,7% nel 2014”.
Veniamo ora alla disoccupazione. Nell’Unione Europea, come nell’Eurozona, la disoccupazione quest’anno “aumenterà rispetto allo scorso anno, ma si stabilizzerà poi nel 2014. Non diminuirà, quindi, ma neppure continuerà la sua crescita. Secondo le stime a fine 2012 l’indice dei senza lavoro nell’Ue “era all’11,4%”, e alla fine di quest’anno è prevista al 12,2%.
Un dato questo che secondo le stime resterà invariato nel 2014, al 12,1%. Sulla stessa linea l’andamento dell’Eurozona: alla fine 2012 la disoccupazione ha toccato il 10,5%, mentre nel 2013 toccherà quota 11,1%. Un dato quest’ultimo che rimarrà invariato alla fine del 2014.
In Italia: la disoccupazione del nostro Paese continuerà a crescere, arrivando al 12% nel 2014, confermando così l’andamento negativo già registrato nel 2012, quando la disoccupazione italiana si attestava al 10,7%. Nessuna inversione di tendenza nemmeno per il 2013: a fine anno, secondo le previsione, il tasso di persone senza lavoro si attesterà all’11,8%.
Nel 2013 inizierà invece la discesa del costo della vita. Nell’Unione europea, dove nel 2012 l’inflazione si attestava al 2,6%, nel 2013 scenderà all’1,8%, per calare ulteriormente jel 2014 all’1,7%.
Stesso andamento nell’Eurozona: “rispetto ad un’inflazione al 2,5% del 2012 – spiega la Commissione europea-, per il 2013 il tasso atteso è dell’1,6%, mentre per il 2014 è dell’1,5%.
In Italia: Rispetto al 3,3% del 2012 (3,3%), l’inflazione si attesterà ben al di sotto del 2% sia nel 2013 che nel 2014. Nello specifico, l’indice dei prezzi al consumo si stabilizzerà all’1’6% nel 2013 e all’1,5% nel 2014.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Figliuolo: «La campagna vaccinale procede regolarmente»

«La campagna» vaccinale «va avanti e procede in maniera regolare». Così il commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, Francesco Paolo Figliuolo, annunciando un’imminente consegna di dosi…

22 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ambiente, Draghi: «Dobbiamo cambiare il modo di lavorare e dobbiamo farlo rapidamente»

«Dobbiamo cambiare il modo di lavorare e dobbiamo farlo rapidamente». Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, al summit con i leader internazionali, in occasione…

22 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ambiente, Biden: «Gli Usa taglieranno le emissioni tra il 50 e il 52% entro il 2030»

Gli Stati Uniti ridurranno le emissioni di gas serra tra il 50 e il 52% entro il 2030. Lo ha annunciato il presidente statunitense, Joe…

22 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Gelmini: «Il coprifuoco non durerà fino al 31 luglio»

«Il fatto che nel testo del decreto varato ieri non sia stato riprogrammato il coprifuoco, non significa che durerà fino al 31 luglio. Questa è una lettura…

22 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia