Ilva, Cisl: “Bisogna assicurare la continuità produttiva” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Ilva, Cisl: “Bisogna assicurare la continuità produttiva”

Luigi Sbarra, Segretario confederale della Cisl, in una nota ha scritto: “Gli avvenimenti delle ultime ore, con la decisione della magistratura di Taranto di sequestrare 8 miliardi di beni aziendali e le dimissioni dei vertici dell’azienda, rischiano di pregiudicare il duro lavoro fatto finora per mantenere in attività un sito produttivo fondamentale per l’industria siderurgica italiana e in parte di quella meccanica. I prossimi giorni saranno fondamentali per trovare una soluzione che tenga insieme tutte le questioni aperte, con un obiettivo comune di tutte le parti chiamate in causa che è quello della continuità produttiva e dell’attuazione di quanto stabilito dall’Aia.
La strada del risanamento dell’azienda, della sua continuita’ produttiva, del rispetto delle prescrizioni dell’Aia è l’unica in grado di assicurare un vero risanamento ambientale, di scongiurare un gravissimo problema sociale e di tenere insieme le ragioni dei cittadini e dei lavoratori. Chiediamo quindi un intervento forte al nuovo ministro dello Sviluppo Economico e al presidente del Consiglio perche’ nelle riunioni programmate nei prossimi giorni si trovino delle soluzioni, anche straordinarie, per garantire il mantenimento in attività di tutti i siti produttivi dell’Ilva.
I molteplici problemi giudiziari dei Riva a cui chiediamo un forte senso di responsabilità, non possono portare al rischio di chiusura una delle più grandi aziende italiane e mettere a rischio un intero settore strategico per l’Italia e il futuro di migliaia di lavoratori”.

 

Scrivi una replica

News

Stati Uniti, sparatoria a Indianapoli: otto i morti

Sono almeno otto le vittime e quattro i feriti della sparatoria  in un deposito della FedEx vicino all’aeroporto internazionale di Indianapolis (Indiana). L’autore della strage,…

16 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Merkel: “Situazione molto seria”

Purtroppo dobbiamo dire di nuovo: la situazione è seria e cioè molto seria. La terza ondata della pandemia la fa da padrone. Lo ha detto…

16 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giovannini: “50miliardi per trasporti e infrastrutture: la metà saranno spesi per il Sud”

Nell’ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza ai trasporti e alle infrastrutture sono destinati 50 miliardi , di cui la metà al Sud. Lo…

16 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Petrolio: Wti a 63,37 dollari al barile e Brent a 67,33 dollari

All’avvio dei mercati asiatici il greggio texano Wti è stato scambiato 63,37 dollari al barile mentre il Brent è stato scambiato a 67,33 dollari.…

16 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia