Lavoro, il 14 giugno vertice Italia-Spagna-Francia-Germania | T-Mag | il magazine di Tecnè

Lavoro, il 14 giugno vertice Italia-Spagna-Francia-Germania

I ministri dell’Economia e del Lavoro di Italia, Francia, Germania e Spagna si incontreranno a Roma il 14 giugno. Ad annunciarlo, spiegando che il vertice servirà “per rafforzare il coordinamento tra politiche finanziarie e del lavoro, a livello nazionale e di Unione europea, per realizzare al meglio la lotta alla disoccupazione, soprattutto quella giovanile”, è stato Palazzo Chigi attraverso la diffusione di una nota.
“Nel quadro dell’impegno del presidente del consiglio, Enrico Letta, e del governo italiano per la definizione di una politica europea in favore dell’occupazione, specialmente di quella giovanile, il 14 giugno si incontreranno a Roma i ministri dell’Economia e del Lavoro di Italia, Francia, Germania e Spagna. Il vertice sarà aperto da una colazione di lavoro con Enrico Letta”, si legge nel comunicato diffuso nel tardo pomeriggio di mercoledì 5 giugno.
“Tale appuntamento, il primo di questo tipo, vuole essere l’occasione per uno scambio di opinioni e per un coordinamento in vista dei prossimi impegni internazionali: il Consiglio europeo del 27-28 giugno, nella cui agenda alta priorità è stata attribuita proprio al tema della crisi occupazionale, l’evento di Berlino del 3 luglio e la riunione ministeriale del G20 a Mosca di metà luglio”.
“Il confronto tra i ministri economici e del lavoro dei quattro principali paesi dell’Eurozona – si legge ancora nella nota -, proposto dal ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Enrico Giovannini nel corso degli incontri tenuti a Parigi la scorsa settimana, nasce dal riconoscimento che un rapido miglioramento del mercato del lavoro è condizione indispensabile per rilanciare la crescita dell’economia europea”.
“All’appuntamento di Roma – prosegue il comunicato – con i ministri Enrico Giovannini e Fabrizio Saccomanni parteciperanno per la Francia il ministro del Lavoro, Occupazione e Dialogo sociale Michel Sapin e il ministro delle Finanze Pierre Moscovici; per la Germania il ministro del Lavoro e degli affari sociali Ursula Von der Layen e il ministro delle Finanze Wolfgang Schauble; per la Spagna il ministro dell’Economia e della Competitività Luis de Guindos Jurado e il ministro per l’Occupazione e la Sicurezza sociale Maria Fàtima Bañez Garcì”.

 

Scrivi una replica

News

Dombrovskis: “Primi finanziamenti Recovery prima dell’estate”

“Se tutto va secondo i piani, il primo pagamento del Recovery fund arriverà agli Stati membri durante l’estate e presumibilmente a luglio. Riguarderà il 13% di prefinanziamento e si…

10 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Fonti Ue, ottimismo su accordo per pass Covid a maggio

C’è ottimismo sulla possibilità di trovare un accordo sul pass vaccinale Covid entro maggio. Lo hanno reso noto fonti Ue.…

10 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Taiwan, incendio nell’impianto che rifornisce di acciaio l’Europa

Enorme incendio nell’impianto della Yieh United Steel Corp (Yusco), in Taiwan, lo stabilimento che rifornisce l’acciaio in Europa. L’incendio è stato causato da un serbatoio…

10 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Francia: “Cifre in calo, confermate le riaperture”

“Le condizioni lo consentono, l’epidemia continua a calare”. Lo ha detto il ministro della Salute francese, Olivier Véran, confermando alla tv LCI che il 19la…

10 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia