Crisi economica, Squinzi chiede a Bruxelles: “Basta austerità” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crisi economica, Squinzi chiede a Bruxelles: “Basta austerità”

Il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, critica duramente le politiche d’austerità e di rigore, imposte dall’Unione europea e lo fa intervenendo dal palco dell’assemblea generale di Assolombarda.
“L’Europa – accusa il numero uno degli industriali italiani – si è accanita con una politica di rigore a dir poco miope, dimenticando che solo la crescita può sostenere il rigore finanziario”. Per questo motivo, “se il rigorismo e l’austerità mettono in ginocchio la tenuta sociale e il patrimonio delle nostre imprese costruito in decenni e generazioni di duro lavoro affinché altri possano fare shopping portandosi a casa i nostri pezzi migliori a prezzi di saldo”, per Squinzi “la soluzione si trasforma in problema e dobbiamo dire no”.
“Diventa incomprensibile – a detta di Squinzi – la rigidità assoluta della barriera al 3%”.

 

Scrivi una replica

News

Vaccini, nel mondo somministrate 4,18 miliardi di dosi

Sono più di 4,18 miliardi le dosi di vaccino anti Covid-19 somministrate in tutto il mondo, con il nostro Paese al quarto posto per la…

2 Ago 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Strage di Bologna, Mattarella: «Colpo al cuore della Repubblica»

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione del 41° anniversario della strage di Bologna, ha rilasciato la seguente dichiarazione: «Quarantuno anni fa la città…

2 Ago 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Covid-19, Oms: superati i 60 milioni di contagi in Europa

Secondo le ultime stime dell’Organizzazione mondiale della sanità, in Europa i contagi da Covid-19 hanno superato quota 60 milioni. «La fine della pandemia non è…

2 Ago 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coldiretti: da maltempo danni per decine di milioni di euro

Sale a decine di milioni di euro il conto dei danni nelle campagne in una pazza estate l’ultima perturbazione che ha investito a macchia di…

2 Ago 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia