Editoria, Legnini: “C’è crisi ma con sostegno pubblico garantito pluralismo” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Editoria, Legnini: “C’è crisi ma con sostegno pubblico garantito pluralismo”

L’editoria è in crisi e soffre di una “storica debolezza”. A sottolinearlo è stato il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’Editoria, Giovanni Legnini.
A detta di Legnini, le difficoltà cui devono far fronte gli editori “impongono” l’intervento pubblico avendo come obiettivo, certo con una quota di risorse “necessariamente ridimensionata rispetto al passato”, la “salvaguardia del pluralismo del sistema editoriale e del sistema dell’informazione”.

 

Scrivi una replica

News

Vaccini, nel mondo somministrate 4,18 miliardi di dosi

Sono più di 4,18 miliardi le dosi di vaccino anti Covid-19 somministrate in tutto il mondo, con il nostro Paese al quarto posto per la…

2 Ago 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Strage di Bologna, Mattarella: «Colpo al cuore della Repubblica»

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione del 41° anniversario della strage di Bologna, ha rilasciato la seguente dichiarazione: «Quarantuno anni fa la città…

2 Ago 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Covid-19, Oms: superati i 60 milioni di contagi in Europa

Secondo le ultime stime dell’Organizzazione mondiale della sanità, in Europa i contagi da Covid-19 hanno superato quota 60 milioni. «La fine della pandemia non è…

2 Ago 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coldiretti: da maltempo danni per decine di milioni di euro

Sale a decine di milioni di euro il conto dei danni nelle campagne in una pazza estate l’ultima perturbazione che ha investito a macchia di…

2 Ago 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia