Derivati, la procura di Roma apre un’inchiesta | T-Mag | il magazine di Tecnè

Derivati, la procura di Roma apre un’inchiesta

La procura di Roma ha aperto un’inchiesta in relazione a quanto pubblicato nella giornata di mercoledì dal quotidiano inglese Financial Times e da La Repubblica sulle possibili perdite per i conti pubblici legate a operazioni in derivati accesi negli anni ’90 e rinegoziati nel 2012. Il procedimento è gestito dal procuratore aggiunto Nello Rossi. Al momento, stando a quanto si apprende, non ci sono né imputati né ipotesi di reato.

 

Scrivi una replica

News

Libia, Italia e altri Ue: «Misure contro chi ostacola la pace»

«Francia, Germania, Italia e Regno Unito hanno ribadito oggi il loro pieno sostegno al processo guidato dalle Nazioni Unite per dare alla Libia nuove istituzioni…

23 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Barnier: «Ci sono ancora divergenze fondamentali»

«Ci sono ancora divergenze fondamentali ma continuiamo a lavorare duro per un accordo». A dirlo è stato il capo negoziatore Ue per la Brexit, Michel…

23 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Tirrenia, Uil: «Dall’1 dicembre chiudono le tratte con la Sardegna»

«Tirrenia chiude dall’1 dicembre tutti i collegamenti in convenzione con la Sardegna e annuncia centinaia di licenziamenti a causa della situazione di incertezza in merito…

23 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Titoli di Stato: spread Btp/Bund a 121,8 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 121,8 punti.…

23 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia