Caso Datagate, il Parlamento europeo chiede protezione per gli informatori | T-Mag | il magazine di Tecnè

Caso Datagate, il Parlamento europeo chiede protezione per gli informatori

Il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione di condanna contro i programmi di sorveglianza della National Security Agency, chiedendo anche l’introduzione di “procedure” per tutelare gli informatori che svelino “gravi violazioni di diritti fondamentali”.
Nella risoluzione, gli eurodeputati hanno voluto sottolineare “l’importanza di fornire agli informatori la protezione necessaria, anche a livello internazionale”. Questo è quanto si apprende dalla lettura di una nota del Parlamento europeo, che riassume il testo della risoluzione approvata nella giornata di mercoledì a Strasburgo.

 

Scrivi una replica

News

Petrolio: Wti a 60,9 dollari al barile mentre il Brent è a 64,86 dollari

All’avvio dei mercati asiatici il greggio texano Wti è stato scambiato a 60,9 dollari al barile mentre il Brent è stato scambiato a 64,86 dollari…

22 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Titoli di Stato: spread Btp/Bund 101

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 101 punti.…

22 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Gelmini: «Da lunedì più di 11 regioni in zona gialla»

«Le regioni che dovrebbero passare in giallo da lunedì dovrebbero essere più di 11». A riferirlo è la ministra per gli Affari regionali, Mariastella Gelmini,…

21 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Es’givien x la Terra e il Made in Italy: il nuovo progetto by #ilfashionbelloebuono

Sostenibilità della moda o moda della sostenibilità? Dopo un anno di pandemia e anni di delocalizzazione di troppe produzioni etichettate Made in Italy, Es’givien lancia…

21 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia