Pensioni: agli uomini gli assegni più alti | T-Mag | il magazine di Tecnè

Pensioni: agli uomini gli assegni più alti

anziani_pensioniNel 2011, dei 23.686.348 trattamenti pensionistici il 56,4% è stato erogato a donne e il 43,6% a uomini. Nonostante ciò e nonostante rappresentino il 52,9% dei pensionati, 8,8 milioni su un totale di 16,7 milioni, le donne percepiscono solo il 43,9% dei 266 miliardi di euro erogati contro il 56,1% che viene invece destinato alla popolazione pensionata di sesso maschile.
L’importo medio annuo delle prestazioni di titolarità maschile ammonta a 14.460 euro, spiega Istat, ben il 65,6% in più di quello delle pensioni di titolarità femminile, che si attesta a 8.732 euro.
Il numero di trattamenti percepiti, in media, è maggiore nelle donne rispetto agli uomini. Ciò fa sì che il divario economico di genere si riduca al 43,8% se calcolato sul reddito pensionistico, che risulta pari a 19.022 euro per gli uomini e a 13.228 per le donne.
Nel decennio che va dal 2001 al 2011, i differenziali degli importi medi delle pensioni e dei redditi pensionistici tra uomini e donne sono cresciuti, rispettivamente, di 4,5 e 1,7 punti percentuali.
Oltre la metà delle donne, il 53,4%, percepisce meno di mille euro, contro un terzo degli uomini, il 33,6%.
Sono 657 mila invece gli uomini che percepiscono un reddito pensionistico mensile pari o superiore ai 3000 euro. Un numero questo tre volte più elevato di quello delle donne, che si fermano a 204 mila.
Guardando alla ripartizione territoriale, le disuguaglianze più marcate si osservano tra le regioni del Nord, sia con riferimento agli importi medi delle singole prestazioni sia in relazione al reddito pensionistico dei beneficiari.
Riguardo invece il rapporto tra il numero di pensionati e quello della popolazione occupata risulta che le donne sono in svantaggio. Sono 91,7 pensionate ogni cento lavoratrici, a fronte di 55,9 pensionati ogni cento lavoratori.
Il tasso di pensionamento, il rapporto quindi tra il numero delle pensioni e quello della popolazione, è superiore nelle donne rispetto agli uomini, e pari rispettivamente a 43,6 e a 35,9.

(fonte: Istat)

 

Scrivi una replica

News

Regno Unito, il deputato britannico David Amess è stato ucciso a coltellate durante un incontro con gli elettori

Un deputato della maggioranza Tory che sostiene il governo britannico di Boris Johnson, il 69enne David Amess, è stato oggi ucciso da un uomo, che…

15 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, via libera del Cdm al dl Fisco

Via libera del Consiglio dei ministri al decreto fiscale. Lo riferiscono le agenzie di stampa, citando fonti governative, a riunione ancora in corso. Tensione sul…

15 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Financial Times: “Cinque Paesi Ue pronti alla guerra commerciale con la Gran Bretagna”

“Italia, Francia, Germania, Spagna e Paesi Bassi hanno incontrato in settimana il vicepresidente della Commissione europea, Maros Sefcovic, negoziatore post Brexit per l’Ue, per chiedergli…

15 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gruppo Stellantis, immatricolazioni in calo del 30,4% a settembre

Secondo i dati dell’Acea (associazione dei costruttori europei), le immatricolazioni del gruppo Stellantis, nell’Unione europea, Paesi Efta e Regno Unito sono state a settembre 179.117,…

15 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia