Caso Mediaset, Di Pietro a Berlusconi: “Basta pressioni sul Colle” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Caso Mediaset, Di Pietro a Berlusconi: “Basta pressioni sul Colle”

“Berlusconi è un pregiudicato e l’unica agibilità che può avere è quella di un detenuto chiuso dietro le sbarre”. Così, in un post pubblicato sul proprio blog, il presidente onorario dell’Italia dei valori, Antonio Di Pietro. “Per lui (Silvio Berlusconi, ndr) non ci sono – prosegue Di Pietro – né i presupposti giuridici né quelli morali per chiedere la grazia al Presidente della Repubblica. Il Cavaliere e i suoi sodali dovrebbero smettere di fare pressioni sul Colle e accettare l’esito dei tre gradi di giudizio del processo Mediaset come farebbe un qualsiasi cittadino italiano”.
“La verità – sostiene Di Pietro – è che si sentono al di sopra della legge e pensano di poterla fare franca ancora una volta, la loro arroganza segue il copione degli ultimi vent’anni dove le istituzioni sono state mortificate e piegate agli interessi del padrone in spregio alla più elementare regola democratica”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Draghi: «Possiamo guardare al futuro con prudente ottimismo e fiducia»

«Si può guardare al futuro con prudente ottimismo e fiducia». Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, intervenendo nel corso di una conferenza stampa, al…

16 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, sparatoria a Indianapoli: otto i morti

Sono almeno otto le vittime e quattro i feriti della sparatoria  in un deposito della FedEx vicino all’aeroporto internazionale di Indianapolis (Indiana). L’autore della strage,…

16 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Merkel: “Situazione molto seria”

Purtroppo dobbiamo dire di nuovo: la situazione è seria e cioè molto seria. La terza ondata della pandemia la fa da padrone. Lo ha detto…

16 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giovannini: “50miliardi per trasporti e infrastrutture: la metà saranno spesi per il Sud”

Nell’ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza ai trasporti e alle infrastrutture sono destinati 50 miliardi , di cui la metà al Sud. Lo…

16 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia