Schulz: “L’Italia è uno dei paesi più importanti dell’Unione europea” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Schulz: “L’Italia è uno dei paesi più importanti dell’Unione europea”

Parlando ad UnoMattina il presidente del Parlamento Europeo, Martin Schulz, ha detto: “L’Italia è uno dei paesi più importanti e significativi dell’Unione Europea, è un pilastro dell’Unione Europea. L’auspicio di tutti è che Italia sia un paese forte economicamente e politicamente. Quello che mi preoccupa soprattutto è che venga mantenuta la stabilità dell’Europa. Io come presidente del Parlamento Europeo rappresento una importantissima istituzione europea e per noi è importante garantire la stabilità complessiva dell’Unione Europea. Il consolidamento del bilancio è molto importante ma a lungo andare non possiamo risanare senza crescita. La politica dell’investimento, soprattutto investire in crescita e lavoro, soprattutto per i giovani, è importante quanto il consolidamento del bilancio, quindi non solo politica di austerità, non solo tagli del bilancio portano automaticamente a crescita”.
“Il Governo italiano – ha poi detto – che avrà la presidenza in Europa dovrà condurre l’Ue subito dopo le elezioni del Parlamento Europeo, quindi ci sarà un nuovo vento. Questo governo dovrà occuparsi dell’Europa. Se c’è stabilità del Paese è più facile occuparsi della stabilità in Europa, quindi molto dipende adesso da quanto farà l’Italia. Penso che l’Italia sia già sulla buona strada, l’Italia sta già risalendo. Gli sviluppi economici, finanziari e politici in Italia fanno pensare che l’anno prossimo la situazione sarà migliore”.
Parlando del tema immigrazione ha poi affermato: “Il confine italiano è anche la frontiere europea è il nostro confine comune, e anche il fardello dell’immigrazione deve essere condiviso da tutti gli europei. Abbiamo bisogno di una leale condivisione di questo fardello. Dobbiamo combattere cause di questa immigrazione: povertà, fame, nessun accesso all’acqua. L’Europa deve fare qualcosa in modo concreto”.
“Spero che i ministri degli esteri daranno un segnale chiaro al governo e ai militari in Egitto – ha concluso -. Non abbiamo perso la speranza che l’Egitto diventi un paese democratico, rimanga un Paese democratico, e questo significa che al più presto si devono svolgere elezioni libere. Le forze libere non si devono frantumare ci deve essere una piattaforma che offra una alternativa democratica nel Paese. Chiaro appello: ritornate alla democrazia, niente violenza, però anche un appello alla società civile di creare una piattaforma democratica”.

 

3 Commenti per “Schulz: “L’Italia è uno dei paesi più importanti dell’Unione europea””

  1. forza italia! italia agli italiani!

  2. Credo che questo e’ una questione di pubblicita’

    Non mi sento proprio orgolioso d’essere italiano, ma purtroppo oggi italia divanta fa schifo!

    Sono immigrato vivere in Germania, e qui ricomincio tutta la vita nuova! Italia addio~!

Scrivi una replica

News

Petrolio: Wti a 60,9 dollari al barile mentre il Brent è a 64,86 dollari

All’avvio dei mercati asiatici il greggio texano Wti è stato scambiato a 60,9 dollari al barile mentre il Brent è stato scambiato a 64,86 dollari…

22 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Titoli di Stato: spread Btp/Bund 101

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 101 punti.…

22 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Gelmini: «Da lunedì più di 11 regioni in zona gialla»

«Le regioni che dovrebbero passare in giallo da lunedì dovrebbero essere più di 11». A riferirlo è la ministra per gli Affari regionali, Mariastella Gelmini,…

21 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Es’givien x la Terra e il Made in Italy: il nuovo progetto by #ilfashionbelloebuono

Sostenibilità della moda o moda della sostenibilità? Dopo un anno di pandemia e anni di delocalizzazione di troppe produzioni etichettate Made in Italy, Es’givien lancia…

21 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia