Istat, esportazioni in aumento dello 0,4% | T-Mag | il magazine di Tecnè

Istat, esportazioni in aumento dello 0,4%

“Nel secondo trimestre del 2013, la crescita congiunturale del complesso delle esportazioni dell’Italia dello (+0,4%) è la sintesi di dinamiche territoriali significativamente differenziate: le esportazioni fanno registrare una diminuzione congiunturale sensibile nelle regioni meridionali e insulari (-3,2%), più contenuta per l’Italia nord-occidentale (-1,0%) e centrale (-0,9%); per contro, nell’Italia nord-orientale le esportazioni crescono (+3,6%).
La dinamica tendenziale dell’export nazionale nei primi sei mesi dell’anno (-0,4%) è la sintesi del calo delle vendite per le regioni dell’Italia insulare (-13,8%), meridionale (-6,0%) e nord-occidentale (-0,2%) e del risultato positivo conseguito dall’Italia centrale (+2,8%) e nord-orientale (+0,8%).
Le regioni che contribuiscono maggiormente alla flessione dell’export nel primo semestre 2013 sono Sicilia (-17,9%), Puglia (-17,0%), Liguria (-13,4%), Toscana (-1,9%) e Friuli-Venezia Giulia (-3,3%). Tra le regioni in espansione si segnalano come particolarmente dinamiche: Lazio (+7,9%), Marche (+12,7%) e Provincia Autonoma di Bolzano (+5,5%).
Nei primi sei mesi del 2013 le esportazioni di coke e prodotti petroliferi raffinati da Sicilia e Lazio, di metalli di base e prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti da Toscana e Puglia e di mezzi di trasporto, esclusi autoveicoli dalla Liguria risultano in forte diminuzione.
Nello stesso periodo, l’aumento delle esportazioni di articoli farmaceutici, chimico-medicinali e botanici da Lazio e Marche, di autoveicoli dal Piemonte e di macchinari e apparecchi n.c.a dalla Toscana contribuisce a ridurre la flessione dell’export.
Nel primo semestre, si segnalano tra le province con il più elevato contributo alla diminuzione dell’export nazionale: Siracusa, Taranto, Arezzo, Genova, Caltanissetta, Frosinone e Terni. Latina, Firenze e Ascoli Piceno contrastano, invece, in misura rilevante il rallentamento delle vendite all’estero”, lo riporta Istat in un comunicato stampa.

 

Scrivi una replica

News

Cremlino: «Senza legittimità tribunali su azioni Russia»

«I tentativi dell’Occidente di creare un tribunale per indagare sulle azioni della Russia in Ucraina non hanno legittimità»: lo ha detto il portavoce del Cremlino…

1 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: «Nel 2021 praticano attività fisico-sportiva 38,6 milioni di persone dai tre anni in su»

«Aumentano le persone di tre anni e più che praticano attività fisico-sportiva nel tempo libero, dal 59,1% del 2000 al 66,2% nel 2021, mentre si…

1 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: «Tasso di disoccupazione ai massimi dal 1977: 60,5%»

«A ottobre 2022, rispetto al mese precedente, crescono gli occupati, mentre diminuiscono i disoccupati e gli inattivi. L’occupazione (+0,4%, pari a +82mila) aumenta per uomini…

1 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Xi a Michel: «Sostegno a Ue per aumento mediazione»

«La Cina sostiene l’Ue nell’aumentare il ruolo di mediazione nella crisi in Ucraina, guidando la creazione di un’architettura di sicurezza europea equilibrata, efficace e sostenibile».…

1 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia