Governo, Brunetta: “Saccomanni spieghi a Rehn la nostra politica economica” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Governo, Brunetta: “Saccomanni spieghi a Rehn la nostra politica economica”

“Bene la visita di domani a Roma del commissario per gli Affari economici e monetari dell’Unione europea, Olli Rehn: un’ottima occasione per fare finalmente chiarezza sullo stato dei conti pubblici italiani”. Così in una nota il capogruppo del Popolo della libertà alla Camera, Renato Brunetta.
“Un’ottima occasione per il ministro Saccomanni – ha aggiunge l’ex ministro – che potrà illustrare urbi et orbi la strategia di politica economica del governo italiano; le coperture, presenti e future, dei provvedimenti, adottati e da adottare (Imu, Iva, Cig); il modo in cui intende realizzarle, per rispettare il vincolo del 3% nel rapporto deficit/Pil, senza alzare le tasse, senza far scattare dannose e inaccettabili clausole di salvaguardia; il piano dell’esecutivo per la riduzione del debito pubblico (dopo il nulla di fatto del piano ‘Grilli’ che prevedeva dismissioni del patrimonio pubblico per un punto di Pil, vale a dire 16 miliardi, all’anno), su cui abbiamo gli occhi puntati dell’Europa, anche in virtù delle nuove regole di appartenenza alla moneta unica ( Fiscal Compact, Six Pack e Two Pack). Un’ottima occasione, inoltre, per spiegare al commissario Rehn, che sarà chiamato ad esprimere parere preventivo sulla Legge di Stabilità 2014-2016, che il governo italiano dovrà presentare alle Camere entro il prossimo 15 ottobre, come è stata implementata (e non) la Legge di Stabilità 2013-2015, approvata lo scorso anno”.
“Ci aspettiamo – ha concluso Brunetta – che il ministro Saccomanni colga l’occasione della visita di domani del commissario Rehn per definire una volta per tutte con chiarezza, serietà, onestà, decisione, convinzione e orgoglio la linea di politica economica dell’Italia per i prossimi 5 anni. Dalla trasparenza dei conti pubblici e delle decisioni strategiche al nostro Paese possono derivare solo benefici”.

 

Scrivi una replica

News

Von der Leyen: «Russia deve pagare per i crimini di guerra»

«La Russia deve pagare per i suoi crimini orribili. Collaboreremo con la Corte penale internazionale e contribuiremo alla creazione di un tribunale specializzato per giudicare…

30 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Clima, accordo Ue: dal 2026 emissioni navi pacchetto Ets

I rappresentanti delle istituzioni Ue hanno raggiunto l’intesa per includere le emissioni del settore marittimo nel mercato Ue della CO2 (Ets). «Si tratta di un…

30 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Pensioni, Inarcassa: «Nel 2023 previsto avanzo da 646 milioni»

«Le previsioni del Budget 2023, approvato dal Comitato nazionale dei delegati di Inarcassa, la Cassa previdenziale degli architetti e degli ingegneri, stimano per il prossimo…

30 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inail: «Nei primi dieci mesi del 2022 909 denunce di morti sul lavoro: in calo del 10,6%»

Le denunce di infortunio sul lavoro presentate tra gennaio e ottobre sono state 595.569 (+32,9% rispetto allo stesso periodo del 2021), 909 delle quali con…

30 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia