Costa Concordia: tempi e costi delle operazioni | T-Mag | il magazine di Tecnè

Costa Concordia: tempi e costi delle operazioni

costa_concordiaParbuckling: tecnicamente si chiama così il processo comprendente tutta quella serie di manovre che hanno permesso alle ditte Titan Salvage (statunitense) e Micoperi (italiana) di rimettere in verticale la Costa Concordia, la nave da crociera che naufragò il 13 gennaio 2012 all’isola del Giglio.
L’evento è stato seguito in tutto il mondo, anche perché – era stato precedentemente spiegato – un’impresa del genere non era mai stata tentata prima. Alle 4 del mattino del 17 settembre, Franco Gabrielli, capo della Protezione civile, ha potuto annunciare: “L’operazione di rotazione si è conclusa. È fatta la Concordia ormai è allineata”. Le operazioni in mare sono iniziate intorno alle 9 del 16 settembre e non alle 6 come in principio previsto, dunque con tre ore di ritardo. I tempi stimati per l’allineamento della nave erano di 12 ore: ce ne sono volute alla fine 19. Deve essere subito chiaro, però, che tali operazioni sono state rese possibili da mesi di preparazione delle diverse fasi, come ad esempio la costruzione della piattaforma che avrebbe permesso la messa in verticale del relitto e il posizionamento di ulteriori 15 cassoni di galleggiamento sul lato destro. Ora che le rotazioni in assetto verticale sono concluse, la nave poggia sul falso fondale a circa 30 metri di profondità. C’è da considerare a tale proposito che la Concordia è lunga 300 metri e pesa più di 114 mila tonnellate di stazza. I timori alla vigilia erano legati per lo più alla tutela ambientale in quanto, inevitabilmente, uno sversamento di liquami inquinanti nelle acque dell’Isola del Giglio erano da contemplare. Il costo dell’intera operazione non è pesato sulle tasche degli italiani, ma direttamente sui conti della compagnia Costa per un totale di oltre 60 milioni di euro.
E adesso? La nave verrà rimossa dal Giglio nel 2014. Nel frattempo verranno effettuate altre operazioni complementari, ma molto importanti. La prima su tutte: le ricerche dei corpi dei due dispersi della Costa Concordia, come affermato da Gabrielli.

 

Scrivi una replica

News

Von der Leyen: «Russia deve pagare per i crimini di guerra»

«La Russia deve pagare per i suoi crimini orribili. Collaboreremo con la Corte penale internazionale e contribuiremo alla creazione di un tribunale specializzato per giudicare…

30 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Clima, accordo Ue: dal 2026 emissioni navi pacchetto Ets

I rappresentanti delle istituzioni Ue hanno raggiunto l’intesa per includere le emissioni del settore marittimo nel mercato Ue della CO2 (Ets). «Si tratta di un…

30 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Pensioni, Inarcassa: «Nel 2023 previsto avanzo da 646 milioni»

«Le previsioni del Budget 2023, approvato dal Comitato nazionale dei delegati di Inarcassa, la Cassa previdenziale degli architetti e degli ingegneri, stimano per il prossimo…

30 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inail: «Nei primi dieci mesi del 2022 909 denunce di morti sul lavoro: in calo del 10,6%»

Le denunce di infortunio sul lavoro presentate tra gennaio e ottobre sono state 595.569 (+32,9% rispetto allo stesso periodo del 2021), 909 delle quali con…

30 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia