Il valore medio di una casa è di 167 mila euro | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il valore medio di una casa è di 167 mila euro

mercato-casaSecondo quanto riportato nella nota trimestrale dell’Osservatorio del Mercato immobiliare diffusa dall’Agenzia delle Entrate, nel primo semestre del 2013 la spesa per l’acquisto di case è scesa di cinque miliardi, quindi del 12,9%, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, attestandosi a 34 miliardi di euro.
Ad oggi, spiega ancora l’Agenzia, il valore medio di un’abitazione è di circa 167 mila euro.
Nel secondo trimestre del 2013 si verifica un calo del trend negativo del mercato immobiliare: in confronto al -13,8% nelle compravendite del primo trimestre rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, nel periodo preso in esame gli scambi sono scesi del 7,7% rispetto al secondo trimestre 2012, con un volume di compravendite immobiliari che si attesta a quota 242.817.
Entrando nel dettaglio risulta che le vendite registrate nel settore residenziale si sono ridotte del 9,3%, per un volume pari a 108.618 abitazioni.
In calo anche la contrazione delle vendite nei settori non residenziali: è il terziario a registrare la perdita più consistente, -10,6%, segue il settore produttivo con un calo del 6,5% e quello commerciale con una contrazione del 2,7%.
Guardando alla ripartizione territoriale risulta che il calo delle compravendite è stato più moderato al Nord dove la perdita è stata del 7,9%. In quelle del Mezzogiorno il calo è stato del 10,7% e al Centro del 10,6%.
Entrando nel dettaglio delle grandi città: la contrazione a Genova è stata del 15,7%, a Firenze dell’11,3% e a Palermo del 9,4%.
Più lieve la perdita rilevata a Roma, del 6,9%; a Torino, del 4,7% e a Milano del 2%. Al contrario Bologna mostra una crescita del 5% e Napoli dell’1,8%.
Il vice direttore dell’Agenzia delle Entrate, Gabriella Alemanno, ha detto: “E’ un momento difficile, lo sappiamo tutti, ma c’è qualche indicatore anticipatore di un pizzico di ripresa. Il tasso di compravendite resta negativo, ma con un calo rallentato. Ci auguriamo possa essere un segnale di ripresa non solo per questo settore, ma per l’intera economia italiana”.

 

Scrivi una replica

News

Ilo: «Italia peggiore nel G20 per salari reali, -12% da 2008»

I salari in Italia sono più bassi del 12% rispetto al 2008 in termini reali. E’ quanto emerge dal Global Wage Report 2022-23 presentato dall’Ilo,…

2 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giorgetti: «Centreremo gli obiettivi entro fine anno»

«In questi giorni, stiamo lavorando intensamente per conseguire i 55 obiettivi del II semestre 2022, per poter presentare a Bruxelles la terza richiesta di pagamento…

2 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bonomi: «Per flat tax e prepensionamenti penalizzate le imprese»

«Le risorse mancate per gli investimenti delle imprese si devono anche al fatto che una parte delle risorse a disposizione, al netto degli interventi sull’energia,…

2 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bce, Lagarde: «Fondamentale riportare l’inflazione al target 2%»

«La Bce, date le incertezze sull’economia globale e la volatilità dei prezzi, deve assicurare che in tutti gli scenari l’inflazione tornerà al nostro obiettivo velocemente».…

2 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia