Se la matematica non è il nostro forte | T-Mag | il magazine di Tecnè

Se la matematica non è il nostro forte

matematica_ocseAltra indagine, altra maglia nera per l’Italia. Questa volta si tratta di uno studio svolto sulle competenze fondamentali per muoversi nella vita sociale e nel mondo del lavoro. In questo studio, realizzato in Italia dall’Isfol ma promosso dall’Ocse, emerge che gli italiani sono ultimi in quanto a conoscenze matematiche e linguistico-espressive. Insomma non sappiamo esprimerci e non sappiamo fare i conti.
Secondo i dati, in una scala che va da 0 a 500 il punteggio medio degli italiani in quanto a competenze alfabetiche è pari a 250, contro la media Ocse che si attesta a 273 punti. Un punteggio che piazza il nostro Paese all’ultimo gradino della classifica che prende in considerazione 24 Paesi.
Per quanto riguarda la graduatoria sulle conoscenze la matematica, dove il gradino occupato dall’Italia è il penultimo, il nostro Paese ottiene 247 contro i 269 della media Ocse.
Tornando alle competenze alfabetiche risulta che ben il 27,9% non supera il primo livello, il 42,3% si piazza al secondo mentre solo il 29,8% degli adulti italiani si colloca dal terzo in poi. Il terzo livello, su un totale di sei, rappresenta il minimo indispensabile per districarsi nella società contemporanea.
Guardando invece alle competenze matematiche risulta che il 31,9% degli adulti italiani ricopre il primo livello, il 39% al secondo e solo il 28,9% rientra nel terzo o in quelli superiori.
Prendendo in esame i neet, ovvero quei ragazzi di età compresa tra i 16 ed i 29 anni che non studiano e non lavorano, risulta che la media italiana è di 242, otto punti al di sotto alla media nazionale.

 

Scrivi una replica

News

Ue, rinnovato regime di sanzioni contro Isis e al-Qaeda

Il Consiglio dell’UE ha rinnovato oggi il regime di sanzioni contro l’Isis e al-Qaeda (che consistono tra le altre cose in un congelamento dei beni…

19 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

«Nell’Ue, tra marzo e giugno, 168mila decessi in più rispetto alla media»

Tra marzo e giugno 2020, nei 26 Paesi dell’Unione europea che hanno reso disponibili i dati, sono stati registrati 168mila decessi in più rispetto al…

19 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Spadafora: «Su palestre, piscine e centri sportivi prevalsa scelta di buon senso»

«Palestre, piscine e centri sportivi restano aperti!». Ill ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, ha commentato così le misure contenute nell’ultimo…

19 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, nel mondo i contagi hanno superato i 40 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 40.076.184 A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

19 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia