La fragilità economica e il sistema bancario | T-Mag | il magazine di Tecnè

La fragilità economica e il sistema bancario

crisi economicaL’agenzia di rating statunitense Moody’s non cambia idea: l’outlook sul sistema bancario italiano resta negativo. Il giudizio, spiegano gli analisti di Moody’s, è dovuto alla “persistente fragilità dell’economia” del nostro Paese.
Una fragilità che inevitabilmente si riflette sull’attività del sistema bancario e sui “crescenti problemi sul fronte dei prestiti”. Per inciso: solo nella giornata di mercoledì, Bankitalia aveva confermato – nel suo bollettino economico – il calo dei prestiti bancari concessi alle imprese (al lordo delle sofferenze e dei pronti contro termine); alla fine di agosto, riferiva Palazzo Koch, la variazione sui dodici mesi era pari a -4,6%.
Nel suo rapporto, l’agenzia di rating rileva come la questione legata alla crescita in Italia stia oscurando “alcuni positivi sviluppi degli ultimi anni, come un ulteriore rafforzamento dei livelli di capitale delle banche, un miglioramento nell’accesso ai finanziamenti e un aumento degli asset liquidi”. Nonostante ciò, si legge ancora nello studio di Moody’s, “le condizioni in cui operano le banche restano difficili, ed è improbabile” che si possano registrare miglioramenti “significativi nell’arco di 12-18 mesi”. E come se non bastasse a restare “deboli” saranno anche “gli utili”.
Secondo il parere di Moody’s, molte banche hanno migliorato la loro efficenza. Tutto questo “renderà più difficile realizzare ulteriori tagli delle spese operative”. E così – complici anche “le aspettative di interessi persistentemente bassi” – sarà inevitabile, conclude l’agenzia, un aumento della pressione sulla redditività degli istituti”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 41,3 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 41.341.755. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

22 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ambiente, nel 2019 l’inquinamento atmosferico ha ucciso 6,7 milioni di persone

Nel 2019, l’inquinamento atmosferico ha causato la morte di 6,7 milioni di persone in tutto il mondo, rendendolo la quarta causa di morte dietro l’ipertensione,…

22 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conti pubblici, nel secondo trimestre il debito pubblico italiano ha raggiunto il 149,4% del Pil

Nel secondo trimestre del 2020, il debito pubblico italiano ha raggiunto il 149,4% del Prodotto interno lordo – è il secondo più alto nell’Ue, dopo…

22 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, il Premio Sakharov è stato assegnato all’opposizione bielorussa

Il Parlamento europeo ha assegnato all’opposizione bielorussa il Premio Sakharov, che viene conferito a individui e gruppi che difendono i diritti umani e le libertà…

22 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia