Giù l’occupazione nelle grandi imprese | T-Mag | il magazine di Tecnè

Giù l’occupazione nelle grandi imprese

imprese_istatNel mese di agosto l’occupazione nelle grandi imprese dell’industria (misurata in termini destagionalizzati) registra, rispetto al mese precedente, una diminuzione dello 0,1% al lordo della Cig e dell’1,0% al netto della Cig. Gli indici grezzi registrano diminuzioni tendenziali dell’1,4% al lordo dei dipendenti in Cig e dell’1,6% al netto della Cig.
Nel settore dei servizi l’occupazione (dati destagionalizzati) segna, in termini congiunturali, una variazione nulla al lordo della Cig e un calo dello 0,2% al netto della Cig. In termini tendenziali gli indici grezzi diminuiscono dell’1,5% sia al lordo sia al netto dei dipendenti in Cig.
All’interno del settore industriale, l’indice al lordo della Cig segna la diminuzione tendenziale più marcata nel settore delle costruzioni (-3,5%).
All’interno dei servizi l’occupazione al lordo Cig registra la riduzione più accentuata nel settore del trasporto e magazzinaggio seguito poi da quello dell’informazione e comunicazione (rispettivamente -3,4% e -3,2%). Si rilevano, invece, aumenti tendenziali solamente nei settori delle attività professionali scientifiche e tecniche e nelle attività di noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese, rispettivamente +4,8% e +1,1%.
Nelle grandi imprese dell’industria, in termini destagionalizzati rispetto al mese precedente, le ore lavorate per dipendente registrano un aumento dello 0,8%. Nel confronto con agosto 2012, al netto degli effetti di calendario, le ore lavorate segnano un incremento dello 0,1%.
Nei servizi si registra un calo dell’1,2% in termini destagionalizzati rispetto al mese precedente e del 2,1% in quelli tendenziali depurati dagli effetti di calendario.
La cassa integrazione guadagni utilizzata ad agosto è pari a 44,6 ore ogni mille ore lavorate, con un aumento tendenziale di 0,7 ore ogni mille ore.
Nell’industria le grandi imprese hanno utilizzato ad agosto 115,2 ore di Cig ogni mille ore lavorate, con un aumento di 5,2 ore rispetto allo stesso mese del 2012. Le grandi imprese dei servizi hanno utilizzato 15,1 ore di Cig per mille ore lavorate; rispetto ad agosto 2012 si registra una riduzione di 0,9 ore per mille ore lavorate.
Le ore di sciopero rilevate nel mese di agosto sono pari a 0,5 per mille ore lavorate, con una riduzione di 0,1 rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.
Nelle grandi imprese dell’industria le ore di sciopero effettuate ad agosto sono pari a 0,8 per mille ore lavorate, con una riduzione di 0,5 ore rispetto ad agosto del 2012. Nel settore dei servizi, invece, le ore di sciopero rilevate sono 0,4 per mille ore lavorate invariate rispetto ad agosto 2012.
Nelle grandi imprese dell’industria la retribuzione lorda per ora lavorata registra, al netto della stagionalità, un incremento dell’1,3% rispetto a luglio. Nel confronto con agosto 2012 l’indice grezzo aumenta del 5,1%.
Nei servizi la retribuzione lorda per ora lavorata segna, al netto della stagionalità, un aumento congiunturale del 3,0%; l’indice grezzo registra un incremento del 3,8% rispetto ad agosto 2012.
Nelle grandi imprese dell’industria ad agosto si registra una crescita tendenziale dello 0,9% della retribuzione lorda totale per dipendente. Per la sola componente continuativa per lavoro ordinario la crescita, rispetto ad agosto 2012, è stata del 2,1%.
Nei servizi la retribuzione lorda per dipendente in termini tendenziali registra un aumento dello 0,5%. Per la sola componente continuativa per lavoro ordinario nel totale servizi si registra una crescita dell’1,6%, nel confronto con lo stesso mese dell’anno precedente.

(fonte: Istat)

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 41,8 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 41.809.596. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

23 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, oltre cento accademici hanno chiesto misure restrittive più drastiche al governo

Oltre cento scienziati e docenti universitari hanno scritto un appello al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e a quello del Consiglio, Giuseppe Conte. Nella lettera,…

23 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

«Negli Stati Uniti, con il coronavirus persi 2,5 milioni di anni di potenziale vita umana»

Circa 2,5 milioni di anni di potenziale vita umana. A tanto ammonta il “costo” del coronavirus negli Stati Uniti. La stima è contenuta in uno…

23 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Regno Unito e Giappone firmano accordo commerciale

È stato siglato oggi il primo accordo commerciale post-Brexit per il Regno Unito. Si tratta dell’intesa con il Giappone (firma avvenuta a Tokyo, presente per…

23 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia